San Vito Positano–Battipagliese 1929: 2-1

 San Vito Positano–Battipagliese 1929: 2-1


Per la ventottesima giornata del campionato di Eccellenza, girone B, la Battipagliese esce sconfitta dal
“De Sica” di Positano per due reti ad uno nonostante una buona prestazione complessiva. Quella
maturata in costiera è la seconda sconfitta consecutiva per la truppa di Enzo Fusco. Dopo la prima
frazione di gioco terminata a reti inviolate, nella ripresa il Positano passa in vantaggio con Terminiello
dopo otto minuti. Al 36’ arriva la rete dell’ex Di Biase prima della rete di capitan Guerrera due minuti
dopo di controbalzo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Per la salvezza diretta, evitando quindi i play
out, sarà importante fare risultato nella prossima gara di campionato in casa con il Solofra.
Questo il tabellino del match:
SAN VITO POSITANO 2
BATTIPAGLIESE 1
RETI: 8’s.t. Terminiello, 36’s.t. Di Biase, 38’s.t. Guerrera
SAN VITO POSITANO:Severino, Banco, Fammiano, Natino, Terminiello, Gargiulo, Carfora, Ruocco,
Ranieri (dal 10’s.t. Longobardi), Di Biase, Falanga. A disposizione: De Caro, Capozzi, Conte, Granato.
Allenatore: Cuomo
BATTIPAGLIESE: Borrelli, De Martino, Squillante (dal 4’s.t. Campione), Blasio, Mazzei, Corsaro,
Senatore, Asante, De Angelis (dal 27’s.t. Esposito), Guerrera, Mounard. A disposizione: Primadei,
Cesaro, Lamberti Toscano, Leu, Cerasale, Milanese. Allenatore: Fusco
ARBITRO: Signor Angela Capezza di Napoli
ASSISTENTI: Signor Costantino Recano di Nola e Vincenzo Massa di Torre del Greco
NOTE: Ammoniti: Natino, Terminiello, Ruocco, De Martino e Campione

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *