Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Il Milan batte per 1-0 il Sassuolo grazie all’autogol sul finire del primo tempo di Lirola. Un successo preziosissimo, che proietta i rossoneri al terzo posto in classifica a quota 48 punti. È stato un pomeriggio di sofferenza quello di San Siro per il Diavolo, con la squadra di De Zerbi che ha avuto il controllo della partita, senza però riuscire a sfondare il muro eretto da uno straordinario Donnarumma. Proprio Gigio è stato uno dei protagonisti della sfida, bravissimo nel mantenere inviolata la propria porta con interventi sempre sicuri e precisi. Bene la difesa, nel complesso; opaco l’attacco, che ha risentito dei pochi rifornimenti arrivati per via dell’ottima organizzazione degli ospiti. Una vittoria che può essere la base su cui costruire il finale di stagione, che, ancora una volta, i nostri ragazzi hanno dimostrato oggi di voler vivere da protagonisti.

LA CRONACA
Avvio contratto da parte dei rossoneri, che faticano a trovare le consuete trame di gioco ed impensierire la difesa ospite. Il Sassuolo sfrutta la situazione, e sfiora il vantaggio al 20′ con il cross di Lirola che trova sul primo palo la deviazione di Djuricic: Donnarumma d’istinto ci mette la mano e salva. La risposta rossonera porta la firma di Paquetá che, servito da Suso, smorza da pochi passi il sinistro tra le braccia di Consigli. È il preludio al gol del vantaggio, che arriva al 35′ quando dal calcio d’angolo di Suso il pallone trova la deviazione nella propria porta di Lirola. Passano pochi minuti e il Sassuolo sfiora subito il pareggio con il tiro a giro di Boga che si stampa sul palo. Gli uomini di De Zerbi prendono in mano il possesso del gioco, ma senza trovare soluzioni offensive. Al 69′ arriva l’episodio che cambia il match: lancio lungo di Kessie per Piatek che viene atterrato al limite dell’area da Consigli. Valeri, dopo un consulto con la VAR, estrae il rosso. All’84 Cutrone serve Kessie che parte in velocità, entra in area, con una finta di tacco mette a sedere Demiral ma la sua conclusione è alta. E dopo 5 minuti di recupero l’arbitro Valeri dice che basta così: il Milan vola al terzo posto in classifica.

IL TABELLINO

MILAN-SASSUOLO 1-0

MILAN: Donnarumma G.; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko (11’st Biglia), Paquetá (28’st Castillejo), Suso, Piatek (39’st Cutrone), Calhanoglu. A disp. Reina, Donnarumma A., Borini, Conti, Bertolacci, Montolivo, Abate, Strinic, Laxalt. All.: Gennaro Gattuso.

SASSUOLO: Consigli; Lirola, Demiral, Ferrari, Peluso; Locatelli (18’st Bourabia), Sensi, Magnanelli (23’st Pegolo); Berardi, Djuricic (29’st Matri), Boga. A disp.: Lemos, Da Silva, Scamaccia, Sernicola, Odgaard, Magnani, Khouma, Di Francesco, Adjapong. All.: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Paolo Valeri di Roma.
Gol: 35′ aut. Lirola (M).
Ammoniti: 37′ Bakayoko (M), 6’st Paquetá (M), 47’st Berardi (S).
Espulsi: 23’st Consigli (S).