Allegri: “Vinto una partita difficilissima”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

«La colpa dev’essere dei magazzinieri, avevano dato 10 maglie con colori diversi… Non riuscivamo a passarci la palla». Massimiliano Allegri risponde con una battuta all’inevitabile domanda sulle difficoltà patite dalla Juventus contro la Lazio nella prima ora della gara dell’Olimpico. I bianconeri hanno fatto a lungo fatica a palleggiare, lasciando spesso il gioco in mano agli avversari e dopo averci scherzato su, il tecnico se ne assume la responsabilità: «Abbiamo sbagliato molti passaggi, ma la colpa è mia. Ho provato a giocare con Emre davanti alla difesa, ma in questo momento non ha i tempi di gioco e le geometrie e l’ho messo in difficoltà. Nel secondo tempo ho spostato Bentancur e quando siamo passati a due Emre ha fatto una buona partita. Fino al 60′ abbiamo perso molti palloni, subito delle ripartenze e rischiato che Immobile segnasse il 2-0. Nell’ultima mezz’ora abbiamo fatto meglio e siamo riusciti a vincere una partita difficile, ma qui a Roma contro la Lazio non abbiamo mai vinto partite facili».

Allegri ha comunque rimediato alla grande, cambiando completamente il corso della gara con gli ingressi di Bernardeschi e Cancelo: «I giocatori che stanno in panchina sono più importanti di quelli che iniziano, perché possono spaccare la partita se entrano con il piglio giusto – sottolinea il tecnico – Szczesny migliore in campo? Sta facendo molto bene, ma che fosse un gran portiere lo sapevamo. È cresciuto molto come personalità e come attenzione nei 90 minuti. Per noi era molto importane vincere visto il risultato del Napoli e avevo detto ai ragazzi che ci saremmo dovuti riuscire anche con una brutta prestazione».

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick