Ancelotti: “Vittoria che premia la squadra”





“E’ stata una vittoria che premia il carattere della squadra”. Carlo Ancelotti commenta così il successo azzurro sul Bologna a fine gara.

“Senza carattere e senza la mentalità vincente non saremmo riusciti a conquistare i tre punti. Probabilmente non siamo stati brillanti, ma alla fine la voglia e la convinzione di far nostra la gara sono prevalse”.

Sul bilancio del girone di andata: “Siamo in linea con quello che abbiamo meritato sinora. Il girone di andata è stato ottimo, annacquato solo da un cammino strepitoso della Juventus. Noi abbiamo fatto quello che è nelle nostre potenzialità e sono soddisfatto sinora”.

“Siamo la squadra che è più vicina al primo posto della Juve e se avessimo avuto miglior sorte in Champions sarebbe stato un bilancio straordinario”.




“Lo dico anche con la certezza che questa squadra è destinata a crescere e migliorare, perchè sono convinto che non abbiamo ancora espresso il nostro vero potenziale fino in fondo”.

“Ho un gruppo sano, ho trovato un ambiente sereno e che lavora per il futuro. Ho una rosa composta da ragazzi seri, forti e umili. Questo agevola molto il mio compito e mi dà ulteriopri stimoli per accrescere il nostro valore”.

Sul mercato di gennaio: “Non faremo operazioni. La condizione ideale è allenare una rosa con 23 giocatori. Noi col rientro di Chiriches siamo 21 più i 3 portieri, quindi siamo a posto così”.

Infine una precisazione sui fatti di San Siro: “Noi non abbiamo chiesto di sospendere la partita, bensì di interromperla momentaneamente per far smettere i cori offensivi per Koulibaly. Questo lo prevede il protocollo e noi abbiamo chiesto che venisse applicato. Provvidenzialmente lo ha anche confermato la Uefa che la partita andava interrotta”.

Fonte: sscnapoli.it



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 5305 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*