Agropoli–Battipagliese 1929: 150 posti e biglietti nominativi per i tifosi ospiti

 Agropoli–Battipagliese 1929: 150 posti e biglietti nominativi per i tifosi ospiti


Questa mattina si è svolta in Questura a Salerno una riunione indetta per definire le misure
organizzative suggerite dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive in vista
dell’incontro di calcio tra Agropoli e Battipagliese.
Erano presenti il capo di gabinetto della questura di Salerno, dottor Battista, il comandante della
compagnia dei carabinieri di Agropoli, capitano Manna , e il Luogotenente, Comandante della
compagnia dei carabinieri di Agropoli , Di Liberto nonché il presidente della Battipagliese Mario
Pumpo. Non erano presenti i dirigenti dell’Agropoli in quanto impossibilitati da impegni personali.
Si conviene di ridurre a n.150 posti la capienza del settore ospiti dello stadio “Raffaele Guariglia ” di
Agropoli per questa partita, e di prevedere la vendita dei tagliandi per gli ospiti al costo di 5 euro da
giovedì mattina fino alle ore 19 del giorno antecedente la gara presso il “Teatro Sociale Aldo Giuffrè ”
in via Guicciardini a Battipaglia .
Gli interessati dell’acquisto dovranno esibire un documento di identità e la società Battipagliese dovrà
trasmettere entro le 10 di domenica 28 ottobre alla questura di Salerno l’elenco degli acquirenti,
comprensivo del nominativo e della data di nascita.
Il comandante della compagnia dei carabinieri di Agropoli avrà cura di comunicare alla società
dell’Agropoli le prescrizioni in argomento.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *