Aragòn: le qualifiche delle Aprilia

 Aragòn: le qualifiche delle Aprilia


Aleix Espargaró scatterà domani dalla quinta fila nel GP di Aragon, quattordicesima prova del mondiale MotoGP. Scott Redding si piazzerà in settima fila.

Espargaró non ha centrato l’obiettivo della seconda qualifica classificandosi quinto in 1’48.181 nella Q1, a poco più di due decimi dal secondo posto, l’ultimo valevole per il passaggio del turno. La non disprezzabile prestazione gli vale comunque la quinta fila che è un piccolo passo in avanti nello schieramento rispetto alle ultime gare.

Più attardato Scott Redding che, limitato dalla mancanza di grip, ha chiuso la qualifica al ventunesimo posto (in 1’49.303) e domani partirà dalla settima fila.

ALEIX ESPARGARO’

“In qualifica il passaggio in Q2 ci è sfuggito per pochi decimi, con un solo giro a disposizione nel secondo run, con un po’ più di fortuna potevamo guadagnare qualche posizione in griglia. Continuo a fare fatica quando rilascio i freni, devo staccare forte e poi riprendere il gas per generare trasferimenti di carico che mi permettano di far girare la moto, dunque rimane qualche difficoltà ma su questa pista riesco ad essere più veloce e credo che in gara potremo lottare nella top-12, che non è certo il nostro obiettivo ma in questo momento è un target realistico”.

SCOTT REDDING

“Purtroppo oggi non siamo riusciti a risolvere del tutto i nostri problemi. Specialmente in qualifica ho fatto davvero fatica con il grip al posteriore, una situazione che non cambia molto tra le varie mescole disponibili. Viste le caratteristiche del circuito, soffrire in frenata e in accelerazione significa perdere molto tempo. Non mi aspetto rivoluzioni da qui alla gara, ci sarà da faticare domani”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *