MotoGp Austria: report prove Ducati

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Buon inizio per i due piloti del Ducati Team sul circuito del Red Bull Ring, nei pressi di Zeltweg in Stiria, dove questo fine settimana si disputa il GP d’Austria.
 
Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo hanno infatti chiuso al primo e al secondo posto la prima sessione di prove del mattino, disputata con asfalto asciutto, mentre il turno del pomeriggio è stato disputato sotto una pioggia battente e quindi non ha modificato la classifica.
 
Dovizioso è stato l’unico pilota in grado di scendere sotto il muro dell’1:24, con il crono di 1:23.830, mentre Lorenzo ha ottenuto il suo miglior tempo in 1:24.045.
 
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 1° – 1:23.830 
“Oggi siamo partiti benissimo e fin da stamattina la moto era a posto, anche perché siamo reduci da una gara in cui siamo andati molto forte e quindi non abbiamo dovuto stravolgere il set-up. Anche se abbiamo fatto solo un turno sull’asciutto, i nostri tempi sono già molto buoni e abbiamo già completato una buona parte del programma per la gara. Purtroppo nel pomeriggio non siamo riusciti a proseguire con il lavoro sulle gomme a causa della pioggia, però quello che conta è che siamo stati molto veloci fin da subito. Domani speriamo che le condizioni atmosferiche ci consentano di lavorare sugli ultimi dettagli per la gara.”
 
Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 2º – 1:24.045
“Oggi non siamo riusciti a trarre molte conclusioni per la gara, ma nei pochi giri che abbiamo fatto siamo stati sempre tra i più veloci e siamo stati competitivi sia la mattina sull’asciutto che nel pomeriggio con la pioggia. Aver terminato la giornata in seconda posizione dietro ad Andrea è un buon segno, però dovremo provare a migliorare ancora, soprattutto in frenata, e quindi spero che le condizioni meteo di domani ci consentiranno di lavorare su questo aspetto. In ogni caso abbiamo iniziato bene questo fine settimana.”

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick