Tc New Country Club Frascati, la magia della “24 Ore di tennis” nelle parole di Massimo Caputi

 Tc New Country Club Frascati, la magia della “24 Ore di tennis” nelle parole di Massimo Caputi


Un anno di pausa ne ha quasi “moltiplicato” il fascino. Al Tc New Country Club Frascati cresce
l’attesa per il ritorno della “24 Ore di tennis” che nell’intera giornata di sabato 23 giugno (dalla
mezzanotte alla mezzanotte) celebrerà la sua 26esima edizione. Un evento che dal circolo
tuscolano non hanno esitato a definire «ancor più ricco e partecipato che mai» con la carica
stimata dei circa 400 atleti pronti a darsi battaglia sul campo a tutte le ore e a alimentare le
speranze di vittoria di una squadra o dell’altra (quella Rossa o quella Azzurra). Tra questi ci
saranno come sempre tanti personaggi del mondo dello sport, della politica o della
comunicazione come il responsabile dello sport del Messaggero Massimo Caputi.

Le parole di Massimo Caputi

«Cercherò di essere presente perché ho già vissuto in quattro o cinque edizioni questa
manifestazione e sinceramente è molto piacevole poter partecipare – spiega il noto
giornalista – La “24 Ore di tennis” è particolare non solo per il lato strettamente sportivo
e per il fatto di poter giocare a tutte le ore del giorno e della notte, ma anche per il forte
spirito conviviale che si respira durante questa giornata. C’è la voglia di condividere
questo momento e di stare piacevolmente insieme».

Capito spiega com’è nato il suo antico rapporto con la “24 Ore di tennis” del Tc New
Country Club Frascati. «Qualche anno fa fui coinvolto dall’amico e collega Giacomo
Mazzocchi che mi convinse a partecipare. Da allora ho avuto modo di apprezzare questo
evento e soprattutto due persone splendide come Modesto e Marcello Molinari che
hanno sempre dimostrato un grande amore per il circolo e per il tennis».

Il giornalista del Messaggero, in chiusura, parla del suo rapporto con questo sport.
«Ho iniziato a giocare presto, poi però attorno ai 20 anni e per diverso tempo non sono
riuscito più a praticare il tennis. Dai 35 in avanti, però, ho ripreso in maniera costante
facendo addirittura qualche torneo. In generale, comunque, ho sempre avuto una grande
passione per il tennis: da ragazzino saltavo la scuola per vedere giocare Panatta agli
Internazionali di cui più recentemente per due anni sono stato responsabile della
comunicazione».

La manifestazione

Il programma si aprirà come sempre col cocktail di benvenuto delle ore 23 di venerdì 22 giugno, poi dalla mezzanotte via alle varie partite. Alle 20,30 del sabato spazio alla “mega-cena” offerta per tutti i partecipanti e per gli spettatori della manifestazione (un evento eno-gastronomico dalla presenza stimata di 800 persone) e infine poco dopo la mezzanotte la premiazione della squadra vincitrice dell’edizione 2018. Al fianco della “24 Ore di tennis” quest’anno si disputerà anche la “24 Ore di padel”, novità assoluta che incontrerà indubbiamente l’apprezzamento degli appassionati di questa disciplina.

Per ogni tipo di informazione ulteriore e per effettuare le iscrizioni ci si può rivolgere alla segreteria del circolo di via dell’Acquacetosa oppure telefonando al numero 06-9409244.

Загрузка...


Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *