Volleyball Nations League: prima vittoria azzurra, 3-0 alla Germania

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

È arrivata la prima vittoria per la nazionale italiana femminile nella Volleyball Nations League. Le ragazze di Davide Mazzanti in mattinata hanno battuto 3-0 (25-22, 25-18, 25-20) la Germania, muovendo finalmente la classifica (1V e 4 punti).
Meritato il successo di Malinov e compagne, apparse in crescita rispetto alle partite precedenti e quasi sempre in controllo del match. Il primo parziale è stato il più combattuto, le due squadre si sono avvicendate diverse volte al comando, prima dello strappo decisivo firmato dalle azzurre. Nella seconda frazione l’Italia ha imposto il proprio ritmo, senza concedere opportunità di replica alle avversarie. Simile il terzo set, l’Italia è scappata avanti e ha resistito ai tentativi di rimonta tedeschi.
Tra le fila tricolori la miglior marcatrice è stata Miriam Sylla (15 punti), seguita da Serena Ortolani (13 p.) e Marina Lubian (12 p.). In ogni fondamentale l’Italia è stata superiore alla Germania: 7 aces a 3, 11 muro a 7 e 18 errori contro i 22 avversari.
Domani nell’ultima giornata della pool di Suwon le azzurre affronteranno la Corea del Sud (ore 12 italiane): match trasmesso in differita da Raisport + Hd alle ore 00.50 del 25 maggio.
Contro la Germania come formazione iniziale il ct azzurro ha schierato Malinov in palleggio, opposto Ortolani, schiacciatrici Bosetti e Sylla, centrali Lubian e Olivotto, libero Parrocchiale.
Convincente l’inizio dell’Italia, capace con il proprio servizio di mettere in difficoltà le avversarie (8-4). Alcuni errori azzurri hanno permesso alla Germania di rientrare (8-8) e da quel momento in poi le squadre hanno viaggiate appaiate sino (14-14). Il turno in servizio di Brinker ha spinto le tedesche avanti (17-20), ma e ragazze di Mazzanti hanno reagito immediatamente e con lungo parziale hanno conquistato il set (25-22).
Nel secondo set Ortolani e compagne hanno subito preso il comando delle operazioni, mentre la Germania ha faticato a prendere ritmo. Le azzurre hanno viaggiato tranquille sino al (15-11), quando un leggero calo ha consentito alle avversarie di rifarsi sotto (16-15). A dare la scossa è stata Miriam Sylla che con i suoi attacchi ha lanciato la fuga italiana (25-18).
Il copione non è cambiato nemmeno nel terzo parziale, la formazione tricolore ha spinto sull’acceleratore staccando dopo poche azioni le tedesche. Con il passare del gioco la Germania è riuscita ad accorciare le distanze, senza però mai impensierire seriamente le azzurre (25-20).
DAVIDE MAZZANTI: “Questo è un successo molto importante per il morale delle ragazze, aver perso le prime quattro partite non era una situazione facile. Sotto tanti aspetti ci siamo espressi meglio rispetto alle gare precedenti, anche se dobbiamo trovare assolutamente più continuità.
Ci sono momenti nei set in cui perdiamo il nostro ritmo, però molte cose su cui stiamo lavorando oggi si sono viste. Domani giocheremo contro la Corea del Sud che secondo me è la squadra da battere in questo girone e un’altra bella prestazione ci servirebbe tantissimo per prendere ancora più fiducia in quello che stiamo facendo.”
MIRIAM SYLLA: “Finalmente è arrivata una vittoria, ci tenevamo tantissimo perché nei match precedenti non eravamo riuscite a mettere in campo il grande lavoro svolto in allenamento. Penso che oggi si sia iniziato a vedere qualcosa di positivo, adesso vogliamo continuare su questa strada, magari con più costanza. Io credo che l’atteggiamento sia fondamentale, dobbiamo imparare a stare unite nei momenti complicati: dopo le quattro sconfitte il successo di oggi è arrivato grazie all’unione del gruppo, tutte insieme abbiamo lavorato per crescere. Domani contro la Corea del Sud sarà una sfida molto tosta, le squadre asiatiche sono sempre ostiche da affrontare.”

Tabellino: Italia-Germania 3-0 (25-22, 25-18, 25-20)

ITALIA: Malinov 2, Lubian 12, Bosetti 7, Ortolani 13, Olivotto 2, Sylla 15. Libero: Parrocchiale 1. Pietrini 2, Mingardi. N.e: Cambi, Fahr, Spirito, Berti e Guerra. All. Mazzanti
GERMANIA: Brinker 8, Lippmann 15, Scholzel 8, Geerties 2, Hanke, Grunding 1. Libero: Durr. Poll 3, Stigrot 2, Wezorke 2, Imoudu. N.e: Drewniok, Vanjak e Pogany. All. Koslowski
Arbitri: Muranaka e Heung.
Durata Set: 30’, 29’, 27.
Italia: 7 a, 6 bs, 11 m, 18 et.
Germania: 3 a, 6 bs, 7 m, 22 et.

Risultati e Calendario – Pool 6 Suwon, Corea del Sud
Italia, Corea del Sud, Germania, Russia.
22/5 Italia – Russia 0-3 (24-26, 12-25, 23-25); Corea del Sud – Germania 3-1 (23-25, 26-24, 25-16, 25-16).
23/5 Italia – Germania 3-0 (25-22, 25-18, 25-20); Corea del Sud – Russia (ore 12)
24/5 Germania – Russia (9); Corea del Sud – Italia (ore 12)

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick