Ciclismo, 73° GP della Liberazione U23 e 3° GP della Liberazione Pink

 Ciclismo, 73° GP della Liberazione U23 e 3° GP della Liberazione Pink


Saranno quindici i Paesi rappresentati al via del 73° Gran Premio della Liberazione U23 in programma
mercoledì sulle strade di Roma. Francia, Russia, Marocco, Slovenia, Gran Bretagna, Russia, Spagna,
Giappone, Colombia, Argentina, Slovacchia, Repubblica SudAfrica, Polonia, Svizzera, Italia le
nazionalità presenti nella gara organizzata dall’Asd Lazzaretti Racing Team in collaborazione con il
Velo Club Primavera Ciclistica. Naturalmente la parte del leone la faranno i corridori italiani, presenti
in gran numero, che contenderanno agli stranieri il successo in una competizione dal pronostico
quanto mai apertissimo. Al 3° Gran Premio della Liberazione Pink per donne elite sono iscritte 20
squadre, tra cui tutte le migliori italiane.

Le parole di Andrea Novelli

Una grande festa della Liberazione a Roma, dunque: “Il 25 aprile è un giorno di festa per tutti –
dichiara Andrea Novelli, presidente del Velo Club Primavera Ciclistica – Dal 1946 è il giorno che
segna la nascita – o meglio: la Rinascita – di un Paese uscito tramortito ma non sconfitto da uno
dei periodi più bui e nefasti della storia. Il Gran Premio della Liberazione è anche legato
indissolubilmente a Roma, a una città che ha dato il suo contributo alla lotta di Liberazione, a
un circuito davvero tra i più belli al mondo, ai tanti appassionati che aspettano il 25 aprile per
rincontrarsi e riconoscersi. Sì, nel nostro piccolo – grande mondo ciclistico il 25 aprile a Roma
è da 73 anni il Gran Premio della Liberazione”.

Le dichiarazioni di Mario Carbutti

Gli fa eco Mario Carbutti, di Cicli Lazzaretti: “Da Remo e Romolo Lazzaretti in poi abbiamo messo in bicicletta generazioni di uomini e donne ed abbiamo vissuto con responsabilità la vita del nostro magnifico Paese; il fascismo, le due guerre, il boom economico, fino alla crisi che sta segnando in profondità l’economia di Roma e dell’Italia. Cicli Lazzaretti ha sempre guardato con fiducia al futuro. Così è stato anche con il Gran Premio della Liberazione che ci vede felicemente al fianco della Primavera Ciclistica nell’organizzazione dell’evento. Il Liberazione Pink è ormai una bella realtà che confermiamo quest’anno con gioia; con le cicliste la giornata del 25 aprile e la festa per la Liberazione hanno un significato ancora più completo”.

Le immagini del GP della Liberazione U23 e del GP della Liberazione Pink saranno trasmesse mercoledì 25 aprile, alle ore 22.00, su RaiSport

Domani, martedì 24 aprile, si svolgeranno le operazioni preliminari. Mercoledì 25 aprile, il via. Per una magia che si ripete fin dal 1946.

Il Circuito di gara

Il percorso di gara sviluppa sei chilometri: da viale delle Terme di Caracalla i corridori pedaleranno via Antoniniana, viale Guido Baccelli, largo delle Terme di Caracalla, viale delle Terme di Caracalla, Porta Ardeatina, viale di Porta Ardeatina, piazzale di Porta San Paolo, viale Giotto, largo Fioritto, viale Guido Baccelli, viale Vittime del Terrorismo e arrivo in viale delle Terme di Caracalla. Le atlete del GP della Liberazione Pink percorreranno sedici giri per un totale di km 96. Gli U23 percorreranno 23 giri per un totale di km 138.

73° Gran Premio della Liberazione

Le squadre iscritte: Asd Biesse Carrera Gavardo, Trevigiani Phonix – Hemus 1896, Slovenia N.T., Maltini Lampadari, Great Britain, Russia N.T., Amical Velo Club Aixois, Overall Cycling Team, Team Petroli Firenze-Maserati-Hoppla’, Team  D’Amico Utensilnord, Sangemini –  Mg.K.Vis,  Asd  Aran Cucine, Team Zappi’S, Calzaturieri Montegranaro Marini, Asd Gragnano Sporting Club, Pro Gi T Cycling Team, Bevilacqua Sport Ferretti, Team Stipa Milano, U.C. Porto S. Elpidio – Monteurano, Team Vejus, Swiss Racing Academy.

3° Gran Premio della Liberazione Pink

Le squadre iscritte: Ale Cipollini, Valcar Pbm, Rappresentativa “Veneto”, Racconigi, Astana Women’S Team, Top Girls Fassa Bortolo, Eurotarget – Bianchi, Vitasana, S.C. Michela Fanini, Zhiraf – Guerciotti – Selle Italia, Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti, Aromitalia Vaiano, Vallerbike Wc.T, Nazionale Russa, Born To Win, Team Servetto, Pro Cycling Team, Dn Bio Frais, Rappresentativa Emilia Romagna, Chirio, Bepink Laclassica

Il programma

Martedì 24 aprile 2018 (Operazioni preliminari)

73°Gran Premio della LIBERAZIONE  U.23

Dalle ore 15,30 alle ore 17,30: Controllo delle licenze e Accredito Gruppi Sportivi – presso  Sede Presidenza Municipio 1 – Via della Greca – (adiacente Circo Massimo) – Roma

Ore 18,00: Riunione della Direzione dell’Organizzazione e del Collegio di Giuria con i Direttori Sportivi – presso  Sede Presidenza Municipio 1 – Via della Greca – Roma

3° Trofeo Lazzaretti – Liberazione Pink

Dalle ore 15,30 alle 16,45: Controllo delle licenze e Accredito Gruppi Sportivi – presso  Sede Presidenza Municipio 1 – Via della Greca – (adiacente Circo Massimo)

Ore 17,00: Riunione della Direzione dell’Organizzazione e del Collegio di Giuria con i Direttori Sportivi – presso  Sede Presidenza Municipio 1 – Via della Greca – Roma

 

Mercoledì 25 aprile 2018

3° Trofeo Lazzaretti – Liberazione Pink

Ritrovo di partenza: dalle ore 8:30 alle ore 9:15

Ore 9:15: Ritiro Foglio di Firma e incolonnamento

Ore 9:30: Partenza Ufficiale

Percorso: Circuito delle Terme di Caracalla di Km. 6,0 da ripetere 16 volte per complessivi  Km. 96,00

11:45 ca: Arrivo

 

73° Gran Premio della Liberazione – Under 23

Ritrovo di partenza dalle ore 12:30 alle ore 13:45

Ore 13:45: ritiro foglio di firma

Ore 14 :00: partenza ufficiale

Percorso : Circuito delle Terme di Caracalla di Km 6,0 da ripetere 23 volte per complessivi Km. 138,00

Ore 17:15 ca: Arrivo

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *