Reti inviolate al Trastevere Stadium. Capitan Martorelli lascia il campo in barella

 Reti inviolate al Trastevere Stadium. Capitan Martorelli lascia il campo in barella


Niente di fatto al Trastevere Stadium: il match valido per la 19′ giornata di campionato contro il Flaminia termina a reti inviolate.
Nel primo tempo inaugura le azioni Lorusso, evidente sorvegliato speciale da parte della difesa avversaria, che con due tiri di sinistro va poco oltre il palo destro della porta difesa da Francabandiera. Grandi scambi nel triangolo Bernardotto-Lorusso-Cardillo, un trio in attacco che si intende molto bene.
Al 10′ Cardillo porta palla in avanti, trova Bernardotto in area che calcia dritto in porta, ma fra le braccia dell’estremo difensore avversario.

A spezzare la monotonia di una serie di azioni amaranto interrotte dalla difesa avversaria è il tentativo ben piazzato di Mastromattei che, al 33′, da poco fuori l’area, calcia potentemente mancando di pochi centimetri la porta del Flaminia. Fiato sospeso sulla tribuna per un cambio di passo inaspettato, anche se non risolutivo.

Il primo tempo si chiude a reti inviolate

Al 12′ della ripresa riparte l’offensiva di quelli del Rione con una punizione calciata da Lorusso: il tiro dritto in
porta costringe Francabandiera a uno slancio impegnativo per proteggere lo specchio.
Dalle panchine cercano soluzioni per sbloccare la stasi che permane anche al secondo tempo, ma anche i
cambi effettuati non riescono a creare lo squilibrio desiderato.
Al 37′ De Costanzo arriva da solo in area amaranto, salta Caruso che si allontana forse troppo, ma Martorelli
recupera quello che sembrava un gol già segnato. Il valoroso salvataggio costa al Capitano del Rione un
grave infortunio probabilmente al ginocchio. Martorelli esce dal campo sulla barella fra gli applausi di tutto
lo Stadium e con l’aiuto non solo dei compagni, ma anche degli avversari di gioco.

La partita termina in parità dopo un recupero a due cifre dovuto alla sommatoria dello stop forzato per l’infortunio del capitano amaranto e il canonico tempo impiegato per i cambi e le naturali interruzioni del secondo tempo.
Poco cambia nella zona playoff del Girone G con il pareggio dell’Albalonga e dell’Atletico e la vittoria del Rieti sul Cassino.
Mister Gardini: “I ragazzi hanno dato tutto fino alla fine, non hanno mai mollato, che è l’unica cosa che pretendo da loro. C’è mancato il guizzo finale, ma abbiamo sempre chiuso il Flaminia nella sua metà campo, soprattutto nel secondo tempo. L’unica loro occasione è stata quella che ha interrotto Martorelli, dal quale speriamo di avere presto buone notizie e al quale faccio i miei auguri”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *