Da Zanche entusiasma sul podio del Rally dell’Elba

 Da Zanche entusiasma sul podio del Rally dell’Elba


Lucio Da Zanche si conferma spettacolare protagonista da podio assoluto al 29° Rally Elba Storico, secondo atto italiano consecutivo del Campionato Europeo Rally auto storiche dopo l’Alpi Orientali Historic.
Nel suggestivo appuntamento valido anche per il Campionato Italiano e disputato sull’isola toscana fra giovedì e sabato, il campione di Bormio già titolato europeo del 2014 ha colto un entusiasmante terzo posto assoluto e secondo di Categoria 2 al volante della Porsche 911 RSR firmata dal team Pentacar e da Sanremo Games e gommata Pirelli, sulla quale è stato navigato da un altro valtellinese, Daniele De Luis.

Sempre efficace l’intesa fra i due, che oltre ad aver lottato per tutta la gara ai vertici dell’assoluta sono riusciti a ‘staccare’ il miglior tempo in ben tre prove speciali delle dieci disputate: la PS1 “Due Colli” in notturna giovedì sera (12,29 km), la PS5 “Buonconsiglio – San Piero” venerdì pomeriggio (18,09 km) e la PS9 “Volterraio” sabato (5,79 km).
Una competitiva progressione festeggiata a fine gara con l’ennesimo podio stagionale e condita dalla positiva riuscita del raduno del Porsche Club Brescia che nell’occasione ha visto Da Zanche anche nelle vesti di organizzatore di eventi per la prima volta con la sua nuova realtà Dazzainmotion.
Nel Rally dell’Elba in mostra si sono messi pure gli altri equipaggi sulle Porsche del team di Colico: Maurizio Pagella continua la serie positiva riuscendo ad arpionare la top-5 della Categoria 3 con il co-pilota Roberto Brea,
seguiti dal sanremese Mirko Acconciaioco con alle note Andrea Demonte, mentre Antonio “Nello” Parisi ha concluso secondo sul podio della Categoria 1 navigato da Giuseppe D’Angelo.

Da Zanche ha gioito così sul traguardo di Capoliveri: “Che bel podio! Devo dire che abbiamo davvero disputato un’altra grande gara e, chissà, magari la vittoria è soltanto rinviata al prossimo appuntamento in Ungheria! In realtà, naturalmente, è tutto da pianificare, perché in questo rush finale dell’Europeo dovremo capire bene la strategia migliore. Intanto ci godiamo questo splendido risultato. La squadra mi ha messo a disposizione una Porsche sempre competitiva e, salvo qualche piccolo contrattempo che forse ci è costato la vittoria in un’altra speciale, va benissimo quanto conquistato in uno dei rally più impegnativi della stagione. E poi ci siamo pienamente rifatti rispetto alla scorsa edizione, quando ci eravamo ritirati per noie tecniche. Insomme, missione pienamente compiuta!”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Emanuele Bompadre

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *