ANGUILLARA – VOLLEY MASCHILE: AMARA SCONFITTA IN CASA DELLA SQUADRA DI FAGIANI.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Erano reduci da una brutta sconfitta fuori casa i ragazzi di Saverio Fagiani, e sabato scorso cercavano la riscossa contro la “Polisportiva Roma 7”; purtroppo la fortuna e un arbitraggio “da guinnes” non glielo hanno consentito.
Il primo set si mette subito male e Fagiani sul 2 a 7 è costretto a ricorrere al primo “time” chiedendo ai suoi giocatori più concentrazione.
Sollecitati dall’allenatore Papagna e Bussi murano benissimo e l’Anguillara Volley recupera quattro punti di seguito.
Le alzate di Papagna, forse non nella sua migliore giornata, si fanno fallose mentre Saraceni martella e difende con uguale bravura. Dalla zona del pubblico si sente solo il tifo dei supporters ospiti.
Splendida schiacciata lungo linea di Saraceni e sul 17 a 18 Fagiani chiede ancora tempo.
Da questo momento è un alternarsi di punti che alla fine vedrà l’Anguillara Volley soccombere per 28 a 30. Una palla chiamata out scatena l’ira di Saverio Fagiani che l’arbitro punisce con un punto di penalità nel secondo set che comincia quindi 0 a 1 per i ragazzi ospitanti.
E’ il momento di una serie interminabile di pallonetti che beffano tanto il muro quanto la seconda linea che non si dimostra particolarmente reattiva come Fagiani vorrebbe.
L’Anguillara Volley sembra reagire alle “esortazioni” (eufemismo del redattore) del Mister, portandosi sul parziale di 10 a 6.
Capovolgimento di fronte che consente alla compagine ospite di portarsi 21 a 18, con Saraceni costretto ad usare addirittura un  piede per tentare di salvare il punto. Si rifà insieme con Spinucci in uno splendido muro, la coppia arbitrale non vede una clamorosa invasione di un giocatore ospite, mentre un impietoso ennesimo pallonetto consente per 25 a 21 al Roma 7 di aggiudicarsi anche il secondo set.
L’orgoglio del Volley Anguillara prova a farsi sentire al’inizio del terzo set quando ai ragazzi locali riesce di tutto. Si comincia a sperare di ripetere la bella partita che ha visto la settimana scorsa le ragazze recuperare da 0 a 2 fino a vincere l’incontro. La speranza dura purtroppo molto poco. Da un pareggio parziale 11 a 11 Roma 7 prende il volo e finisce per aggiudicarsi l’incontro vincendo anche il terzo set per 25 a 19.
Forse l’arbitraggio non è stato esemplare, forse la poca sportività di qualche atleta ospite ha innervosito oltre misura i ragazzi di Anguillara, certo è che sul campo in più occasioni hanno quasi dimostrato di essere altrove con il pensiero, e questo non aiuta certo nei momenti di difficoltà. Buon lavoro Fagiani.

Renato Magrelli
[foldergallery folder=”cms/file/BLOG/774/” title=”774″]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick