Calcio, II° Categoria, Ssd Colonna, il ds Gandolfo: "Il finale di stagione? Punti e crescita dei giovani"





E’ un buon momento per la prima squadra del Colonna. La Seconda categoria affidata a mister Luca Esuperanzi naviga a metà classifica nel girone G ed ha conquistato sette punti nelle ultime tre gare. Domenica scorsa il Colonna si è imposto con un “britannico” 2-0 sul campo del Real Aurora 3000 grazie alle reti di Bartoli e Mengarelli. «Una buona prestazione – spiega il direttore sportivo Francesco Gandolfo -, la squadra ha sfruttato in pieno il calendario abbastanza favorevole delle ultime gare. Il Real Aurora è una squadra abbastanza in difficoltà, ma noi avevamo alcune assenze e non era semplice». L’obiettivo della Seconda categoria del Colonna in questo finale di stagione è abbastanza chiaro. «A livello di classifica dovremo cercare di fare più punti possibili per scalare magari qualche posizione, ma soprattutto continueremo a dare spazio ad alcuni ragazzi della Juniores in modo tale da poterli vedere all’opera in un campionato spigoloso come questo». Nel prossimo turno la squadra castellana ospiterà il Crystal Pioda che al momento occupa il sesto posto in classifica. «Ricordo che la gara d’andata la giocammo nel tardo pomeriggio di un sabato e che i nostri portieri ebbero entrambi delle problematiche fisiche – dice Gandolfo – Riuscimmo anche a passare in vantaggio, ma poi i padroni di casa rimontarono. Comunque credo che si tratti di un avversario alla portata dei ragazzi, speriamo di proseguire la striscia di risultati positivi sfruttando anche il fattore campo».
L’ex tecnico del Colonna, da questa stagione passato “dietro alla scrivania”, fa un parziale bilancio dell’annata del settore giovanile agonistico. «Ci sono state delle difficoltà, ma società importanti del territorio quest’anno hanno avuto notevoli problemi e quindi evidentemente è un’annata un po’ particolare – sottolinea Gandolfo -. Comunque questo è stato un anno di “lavori in corso”: da maggio partiremo con i primi raduni per gettare delle solide basi in vista della prossima stagione».






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*