MotoGp, Assen: la cavalcata di trionfale di Bagnaia

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
assen

Pecco Bagnaia è tornato sul gradino più alto del podio nel GP d’Olanda, disputato questo pomeriggio sull’iconico TT Circuit di Assen. Il pilota del Ducati Lenovo Team oggi ha fatto una gara capolavoro, conducendo il GP dal primo all’ultimo giro. Grazie al successo di oggi, Pecco porta a quota sette i suoi successi con la Desmosedici GP, eguagliando Loris Capirossi. E’ stata anche la sessantesima vittoria del team ufficiale Ducati in MotoGP e la seconda della casa di Borgo Panigale sul tracciato olandese dopo il successo di Casey Stoner nel 2008. A completare la doppietta Ducati, Marco Bezzecchi ha chiuso la gara in seconda posizione con la Desmosedici GP del VR46 Racing Team, conquistando il suo primo podio in MotoGP nel suo anno da rookie nella classe regina.

Jack Miller ha chiuso invece la gara in sesta posizione dopo una bella rimonta che lo aveva visto lottare per il terzo gradino del podio fino all’ultimo giro. Partito con il sesto tempo, il pilota australiano era riuscito a guadagnare una posizione dopo il via ma, dopo ave scontato la penalità del long lap, è scivolato decimo. Grazie ad un ottimo passo, Jack è risalito al quarto posto e al penultimo giro ha sferrato un ultimo attacco su Viñales, terzo, ma non è riuscito a portare a termine la manovra, perdendo contatto dal rivale e venendo poi superato anche da Aleix Espargaro e Brad Binder all’ultimo giro.

Dopo la gara di oggi, Bagnaia risale in quarta posizione in classifica generale a 66 punti da Quartararo, mentre Miller rimane settimo con 91 punti. Ducati porta a 74 punti il suo vantaggio su Yamaha nel Campionato Costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team è ora terzo nella classifica riservata alle squadre.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1°

“Mi sono davvero divertito questo fine settimana, ma in particolar modo oggi in gara. È stata una gara speciale e questo risultato ci dà la giusta motivazione prima di iniziare la pausa estiva. L’ultima volta che Ducati ha vinto ad Assen è stato nel 2008 con Stoner, perciò è bello sapere di aver portato nuovamente la Desmosedici GP alla vittoria su questo circuito dopo così tanto tempo. Sono anche felice per Marco Bezzecchi, che è un mio amico ed è come me pilota dell’Academy ed è bello aver potuto condividere il podio con lui. Ora cercheremo di rilassarci per tornare ancora più forti in pista ad agosto”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 6°

“Il long lap oggi mi è costato caro. Ho avuto un ottimo ritmo tutto il fine settimana e sono riuscito a dimostrarlo in gara, ma quando ti ritrovi così indietro è poi difficile recuperare subito posizioni e guidare nella maniera che vorresti. Nonostante ciò, non mi sono arreso e ho spinto fino alla fine. Ho provato ad attaccare negli ultimi giri, ma ho perso il posteriore permettendo agli avversari dietro di avvicinarsi. Tutto sommato credo di aver fatto una bella gara e ne sono contento, perciò cerco di guardare il lato positivo di oggi. Ora inizierà la pausa estiva e cercherò di portare queste buone sensazioni anche nella seconda parte del Campionato”.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)

“E’ stata una gara davvero difficile e sofferta. Abbiamo avuto anche un pizzico di fortuna visti gli errori commessi dai nostri avversari, ma sia Pecco che Marco hanno ottenuto un primo e un secondo posto assolutamente meritati! Peccato per Jack, perché oggi sarebbe potuto salire sul podio se non avesse dovuto scontare la penalità ottenuta ieri in qualifica. Voglio fare i miei complimenti a Bagnaia e Bezzecchi per questa bellissima gara ed a tutti i ragazzi e le ragazze di Ducati Corse per il loro lavoro eccezionale”.  

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista il prossimo sabato 23 luglio sul Misano World Circuit Marco Simoncelli per la Race of Champions durante il World Ducati Week, mentre il prossimo appuntamento del Campionato Mondiale MotoGP 2022 sarà il GP della Gran Bretagna e si correrà a Silverstone dal 5 al 7 agosto.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick