Il Rungg Südtirol pronto ad affrontare la serie A1 e la serie B1 di tennis

 Il Rungg Südtirol pronto ad affrontare la serie A1 e la serie B1 di tennis


Domenica 10 ottobre inizierà il massimo campionato italiano a squadre. Il Rungg Merano Speck affronterà in casa lo Sporting Selva Alta, mentre, per le ragazze del Rungg Kiku trasferta al Parioli di Roma.

Il Tennis Club Rungg Südtirol è conosciuto per essere uno dei circoli col miglior vivaio in Italia ed è l’unico che è riuscito a portare la propria squadra maschile e femminile a partecipare alla Serie A1 e alla B1. Il 10 ottobre 2021 rappresenterà, quindi, una data storica per il club perché dopo la doppia promozione in A1 e in B1, il Rungg Südtirol è pronto ora a vivere il momento clou del 2021.

“L’obiettivo per entrambe le squadre è la salvezza – ha sottolineato il Responsabile del settore tecnico Manuel Gasbarri. Dietro a questa avventura c’è un grande lavoro cominciato tanti anni fa, grazie al quale abbiamo formato giovani del vivaio che ancora oggi militano nel nostro club”.
“Il Rungg – continua Gasbarri – insieme a Genova e Parioli è l’unico tra i 3000 club presenti in Italia a partire con due squadre in serie A1. Siamo orgogliosi di rappresentare la Provincia in un campionato come questo, nel quale figurano tanti giocatori di livello mondiale”.

La formula

Il campionato di serie A1 prevede, in campo maschile, la presenza di 16 squadre, divise in quattro gironi. Sono, invece, 8 le squadre al via del torneo femminile, suddivise in due gironi. La prima fase prevede la disputa di incontri andata e ritorno. Tra gli uomini, accede ai playoff scudetto la prima classificata di ogni girone, la seconda mantiene la categoria anche per la stagione 2022, mentre le ultime squadre partecipano ai playout. In campo femminile, le prime due di ogni girone giocano i playoff, le ultime due i playout.

Il Rungg Merano Speck subito in casa, ostacolo Selva Alta

Il Rungg Merano Speck Südtirol è stato inserito nel girone 3 con TC Genova, Comunali Vicenza e Selva Alta Sporting Club, circolo di Vigevano, semifinalista nel passato campionato di A1. Il Rungg Merano Speck esordirà ufficialmente contro la formazione lombarda in casa domenica 10 ottobre. Domenica 17 prima trasferta sui campi di Vicenza. Nel roster del Rungg la grande novità è rappresentata dal 29enne Federico Gaio, tennista nativo di Faenza e attuale numero 159 del ranking Atp. Un giocatore di grande esperienza e profilo che guiderà il Rungg domenica nella prima in casa. Insieme a Gaio, ci sarà il germanico Elmar Ejupovic, mentre tra i giocatori del vivaio, due dei quali giocheranno il singolare, Georg Winkler, Horst Rieder, Moritz Trocker, Sebastian Brzezisnki, Maximilian Figl e Nathan Avanzini. Domenica per la “prima” ci sarà anche capitan Marco Bortolotti, che sarà schierato in doppio.

Il Rungg Kiku riparte dal Parioli

Tutte le strade portano a Roma. Quella che la formazione feminnile del Rungg Kiku affronterà per raggiungere il Parioli, storico circolo italiano. Il Rungg Kiku è stato inserito nel girone 1 con Beinasco e TC Prato Il primo appuntamento casalingo per le ragazze della truppa di Appiano è programmato per domenica 17 contro Beinasco. Un girone durissimo contro tre squadre che lo scorso agosto hanno preso parte alla Final Four scudetto: Parioli e Beinasco si sono fermate in semifinale, mentre Prato ha sfiorato il tricolore perdendo la finale contro Lucca, laureatosi campione d’Italia. A Roma, coach Ceraudo avrà a disposizione Susan Bandecchi, la trentina Angelica Moratelli e i due vivai Verena Meliss e Lara Pfeifer.

Collaborazioni importanti

Da questa stagione il Tennis Rungg Südtirol comincerà due collaborazioni importanti dal punto di vista tecnico-sportivo. La prima, già avviata, con il preparatore atletico Marco Panichi, figura di grande importanza a livello internazionale, che segue ormai da tempo il numero uno del tennis mondiale Novak Djokovic. Panichi, insieme al suo staff, lavorerà a stretto contatto con il club per quanto concerne la preparazione atletica delle ragazze dei regazzi che militano nel club. Da questo punto di vista, il Rungg ha instaurato una partnership sportiva con l’Academy Foxes, società del capoluogo che si occupa del settore giovanile dell’HCB Alto Adige Alperia. Le due società avranno modo di condividere le prestazioni di Marco Martino. Il 61enne romano è un ex discobolo italiano, 14 volte campione italiano e finalista alle Olimpiadi di Los Angeles 1984: il suo record, con la misura di 67,62 metri, è ancora oggi imbattuto a livello nazionale. “Lavorare in stretta sinergia anche tra due sport differenti è molto importante – ha evidenziato il responsabile della società Ruggero Rossi De Mio – la preparazione atletica rappresenta una base fondamentale per la crescita dei ragazzi. Si tratta di un aspetto che vogliamo rafforzare, proprio grazie alla collaborazione con il Rungg”. Siamo felici di aver trovato un accordo con il Tennis Rungg per le prestazioni di Martino: sono i professionisti come lui, che da anni lavorano con atleti di livello mondiale, che possono contribuire sensibilmente alla nostra crescita, sportiva e societaria”.

Infine, la dichiarazione del Presidente del Rungg Südtirol, Karl Stuefer: “Siamo al top a livello nazionale – dice – grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto, al comune di Appiano e ai tanti appassionati, tecnici, giocatori e sostenitori che hanno e credono nel nostro lavoro. Sarà una stagione difficile, ma noi l’affronteremo con la voglia di ben figurare. Sarà una bella vetrina per i nostri giovani: il vivaio e la loro crescita rimane l’obiettivo più importante per il Rungg e la nostra attività”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *