Uno straripante Osimhen trascina il Napoli alla sua sesta vittoria consecutiva

 Uno straripante Osimhen trascina il Napoli alla sua sesta vittoria consecutiva


Bottino pieno per gli azzurri che tornano di nuovo da soli in testa alla classifica.

In questo calcio spezzatino, giocato ogni due giorni, il posticipo della domenica sera rimane quasi un classico della Serie A.

E’ tornato al Maradona, il Napoli, dopo aver fatto bottino pieno nelle ultime due trasferte contro l’Udinese e la Sampdoria.

Sono tornati a giocare in casa, gli azzurri di Spalletti, contro il Cagliari.

E’ tornato anche Walter Mazzarri, questa volta sulla panchina del Cagliari, applaudito prima della gara dai tifosi partenopei che non hanno mai dimenticato quanto fatto quando sedeva sulla panchina azzurra.

Partita non facile per gli azzurri che, come già successo nelle ultime gare del resto, hanno giocato dopo la vittoria oggi pomeriggio della Lazio sulla Roma, quella precedente del Milan e del pareggio tra Inter e Atalanta.

Risultati che, evidentemente, non condizionano più di tanto gli azzurri che all’11’ sbloccano il risultato con un gran gol di Osimhen su assist di Zielinski.

Il Napoli gioca con tranquillità e grande proprietà di palleggio, padrone del campo.

Cagliari sotto assedio del Napoli per i primi 45’. I rossoblu non riescono quasi mai a superare la linea di centrocampo e quando ci provano, trovano un muro nella difesa avversaria comandata da un grande Koulibaly.

Gli azzurri, però, nonostante il notevole possesso palla non riescono a chiudere la partita nella prima metà di gara, andando negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

Si torna in campo e come nel primo tempo il Cagliari è sempre costretto a rincorrere il pallone.

Al 56’ Osimhen incontenibile come sempre si guadagna un calcio di rigore realizzato in maniera sicura con un tiro potente e centrale dal capitano Lorenzo Insigne.

2-0 Napoli!

Al 59’ è Zileniski a guadagnare un interessante calcio di punizione tirato ancora dal capitano che ci prova, ma il tiro è lento e facile presa per Cragno.

Al 66’ è giallo per Osimhen per simulazione.

Doppio cambio per il Napoli al    Elmas e Lozano per Zielinski e Politano.

L’uscita di Zielinski non soltanto scelta tecnica vista la fasciatura con ghiaccio alla caviglia, pare per un movimento sbagliato del centrocampista del Napoli durante una giocata.

Al 70’ ci prova anche Anguissa con un tiro da fuori di poco a lato.

Giallo anche per Elmas al 76’.

Arriva il cambio con ovazione del pubblico del Maradona per l’uscita di Osimhen, al suo posto Petagna.

Fuori, tra gli applausi, anche il capitano Lorenzo Insigne, sostituto da Ounas.

L’ultimo cambio all’88’, Fabian lascia il posto a Demme.

Un Cagliari schiacciato dal pressing azzurro, a tratti quasi rassegnato, non riesce mai ad essere veramente pericoloso.

Il Napoli di contro continua con il suo ruolino di marcia, macinando gioco e risultati, vincendo e convincendo sempre di più. Di sciuro in questo momento è la squadra più in forma e che produce il più bel gioco assieme ai risultati della Serie A.

Nonostante i ritmi elevati e i continui impegni di campionato e di Europa.

A proposito di Europa, si torna in campo giovedì alle 18.45 contro lo Spartak Mosca prima della sfida di Firenze contro la Fiorentina domenica prossima alle 18.

Da sottolineare l’ottima prestazione di Mario Rui.

 

Fonte foto Facebook SSCNapoli

var url200735 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=200735”;
var snippet200735 = httpGetSync(url200735);
document.write(snippet200735);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Melina Di Marino

http://www.iltabloid.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *