Poker del Napoli al Crotone: 4-3

 Poker del Napoli al Crotone: 4-3


Napoli: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui, Fabian Ruiz, Bakayoko (62′ Elmas), Politano (62′ Lozano), Mertens (74′ Zielinski), Insigne, Osimhen (91′ Petagna). A disp.Ospina, Contini, Cioffi, Zedadka, Costanzo, Rrahmani, Hysaj, Lobotka. All.Gennaro Gattuso

Crotone: Cordaz, Djidji, Golemic, Luperto (92′ Marrone), Rispoli (46′ Pereira), Messias, Benali, Zanellato (81′ Rojas), Molina (92′ Di Carmine), Ounas (46′ Vulic), Simy. All. Giovanni Stroppa

Arbitro: Di Martino di Teramo
Marcatori: 19′ L. Insigne, 22′ V. Osimhen, 25′ Simy, 34′ D. Mertens, 48′ Simy, 59′ Messias, 72′ G. Di Lorenzo.
Note: ammoniti Rispoli, Rojas, Benali.

La cronaca

Quattro come i gol e quattro come il numero di successi consecutivi. Il Napoli si fa in 4, batte il Crotone e fa poker di successi dopo aver superato in un mese Bologna, Milan e Roma. Partita vibrante che il Napoli comanda segnando prima con Insigne, neo MVP della Serie A di marzo. Lorenzo conferma il momento magico offrendo anche uno spettacolare assist a Osimhen per il 2-0. Il Crotone accorcia con Simy, gli azzurri fanno tris con una splendida punizione di Mertens. Nella ripresa la risalita del Crotone, prima con la doppietta di Simy e poi con il pareggio di Messias, nome profetico alla vigilia di Pasqua. Ma nel finale c’è il definitivo sorpasso azzurro con Di Lorenzo. Il Napoli impone la legge del quattro e adesso punta al mercoledì da leoni in casa della Juventus per il recupero di campionato.

Fonte: sscnapoli.it

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *