MichelinGp, Alcaniz: la pagella del Dicos

 MichelinGp, Alcaniz: la pagella del Dicos


FRANCO MORBIDELLI 10: Veloce in qualifiche, rapido in gara, primo al traguardo. La sua azione è stata semplicemente perfetta. Per il romano c’è un’altra soddisfazione stagionale che gratifica il suo impegno. In questa pazza e imprevedibile MichelinGp, nulla è precluso, anche il titolo. Forza!

 

ALEX RINS 9: Per il ragazzo di Barcellona ci sono la piazza d’onore e la soddisfazione di aver messo indietro il connazionale teammate. Bueno!

 

JOAN MIR 8: Se anche quando le prendi dal compagno di squadra e ancora non hai vinto una gara sei in testa al mondiale, vuol dire che il destino è dalla tua parte. Certo, poteva essere più incisivo almeno rispetto a Rins, ma ad oggi la classifica lo premia; vedremo fino a quando. Bravo ma non troppo!

 

POL ESPARGARO 7: Vince le sfide contro i piloti arancioni ed è bravo a respingere la rimonta di Zarco. Bravino!

 

FABIO QUARTARARO 5: Sesto in qualifica, ottavo alla bandiera a scacchi. Un’involuzione inspiegabile che rallenta pericolosamente la sua corsa iridata. Sveglia!

 

ANDREA DOVIZIOSO 4: Un’altra gara incolore per il ducatista che ultimamente preferisce non far parlare i fatti ma le chiacchiere. Bocciato!

 

YAMAHA: Efficace.

 

SUZUKI: Sorprendentemente competitiva.

 

KTM: Piccoli segnali di competitività.

 

DUCATI: Al di là di Zarco, Dovi è?

 

HONDA: Naufragata.

 

APRILIA: Dispersa.

 

Una curiosità: questa MotoGp vi entusiasma?

 

 

Fonte foto: pagina Facebook MotoGp

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *