Calcio, Ssd Roma VIII, I categoria, Supino felice: “E’ bellissimo far parte di questo gruppo”

 Calcio, Ssd Roma VIII, I categoria, Supino felice: “E’ bellissimo far parte di questo gruppo”


La Prima categoria della Roma VIII ha superato anche l’ostacolo del Pro Marcellina. La formazione di mister Dino Di Julio ha vinto con un rotondo 4-1, ma soprattutto nel primo tempo gli avversari avevano creato delle difficoltà.

La felicità di Supino

“Non a caso siamo andati sotto, ma questo gruppo ha un grandissimo spirito e sa reagire nei momenti complicati – dice il portiere classe 1998 Clemente Supino – Anche stavolta è stato così e poi c’è stata la grande giornata di Cusanno che ha segnato tre gol, di cui due davvero stupendi. Alla fine della gara Porcarelli ha fatto poker e così abbiamo conquistato altri tre punti importanti su un campo non semplice”.

Il giovane estremo difensore ha giocato da titolare le ultime due gare disputate in trasferta dalla Roma VIII, ma non ha trovato tanto spazio nel corso di questa stagione: “Quello per me conta relativamente. Danilo Spalletti è un ottimo portiere e tra noi c’è un buon rapporto, ma più di tutto a me interessa stare in questo splendido gruppo: i miei compagni di squadra mi hanno sempre sostenuto e lo hanno fatto anche nella sfida di ieri. Mi alleno cercando di farmi trovare pronto quando il mister ha bisogno di me”.

Nel prossimo turno la Roma VIII ospiterà il Santa Francesca Cabrini penultimo della classe: “Ormai noi scendiamo in campo con un solo risultato nella testa e sarà così da qui fino alla fine della stagione. Ovviamente ogni avversario è animato da uno spirito ancora più forte quando si gioca contro la capolista, ma siamo consapevoli di questo”.

D’altronde in casa capitolina non hanno mai nascosto le proprie ambizioni: “Siamo un gruppo forte e vogliamo dimostrarlo” conferma Supino che vinse (sul campo) il campionato di due anni fa con la Prima categoria della Roma VIII, poi tolto per le note problematiche legate alla penalizzazione. “Dietro di noi il Setteville (che è a sei punti di distanza, ndr), ma soprattutto la Sanpolese (a -3, ndr) non mollano: quest’ultima rappresenta il pericolo principale, ma ora siamo davanti a tutti e cercheremo di difendere la nostra posizione”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *