Grande festa del volley domenica mattina al Cosmo Palace Hotel di Cinisello Balsamo
per la tradizionale Cerimonia di Premiazioni organizzata dal Comitato Territoriale
Fipav Milano Monza Lecco .

La Cerimonia di Premiazione ha aperto la nuova stagione pallavolistica

L’annuale appuntamento dedicato alle società, agli atleti, ai dirigenti, ai tecnici e agli
arbitri del territorio è l’ideale trait d’union tra la passata stagione e l’inizio del nuovo
anno pallavolistico. Nel corso dell’intensa mattinata dedicata al volley sono stati
premiati i successi del 2018/19 ed è stato inaugurato il nuovo anno agonistico
2019/20.

A fare gli onori di casa il Presidente del CT Milano Monza Lecco Massimo Sala

 

Sala ha rimarcato la vivacità del movimento nel proprio territorio e il ruolo che il CT ricopre
anche a livello nazionale che ha ringraziato “quanti lavorano al servizio dell’intero
movimento. E’ grazie a loro se nella passata stagione abbiamo potuto ottenere
risultati straordinari e se possiamo guardare al futuro con ottimismo. L’attività nel
giovanile ricopre un ruolo primario ed è stato motivo di grandi soddisfazioni a livello
territoriale, regionale e nazionale. La chiave del successo del nostro Comitato – ha
concluso – è quella di avere società che esercitano un lavoro di qualità grazie alla
passione e alla preparazione dei propri tecnici e dirigenti”.
Ospiti della giornata, tra gli altri, Martina Cambiaghi , assessore regionale allo sport e
giovani, Pietro Bruno Cattaneo , presidente Fipav, Francesco Apostoli , consigliere
nazionale Fipav, Adriano Pucci Mossot , responsabile Fipav comunicazione e
marketing , Piero Cezza , presidente CR Fipav Lombardia, Lucio Fusaro , presidente
Powervolley Milano, e Monica Re , vice presidente Consorzio Vero Volley Monza, e i
rappresentanti del CONI Lombardia Marco Riva , Claudio Pedrazzini e Claudia
Giordani .
Momento particolarmente emozionante il ricordo della campionessa mondiale Sara
Anzanello affidato ad Andrea Zorzi , autore della prefazione del volume “ Chiamatemi
ancora Anza ”, che è stato donato a tutti i premiati.

CHALLENGE AVIS

La cerimonia di premiazione si è quindi ufficialmente aperta con la
consegna dei riconoscimenti da parte di Avis alle quattro società che hanno vinto il
Torneo Challenge Avis Fipav, che non si è disputato in campo ma che ha visto gli
atleti e i loro familiari impegnati in prima persona in veste di donatori di sangue.