Il Cagliari batte il Napoli al San Paolo con una rete di Castro. Nel finale espulso Koulibaly

 Il Cagliari batte il Napoli al San Paolo con una rete di Castro. Nel finale espulso Koulibaly


Non poteva andare peggio per il Napoli, questa sera al San Paolo.

Bisogna attendere fino al minuto 87, per capire che la gara sarebbe finita con una beffa.

Il Cagliari infatti dopo un vero e proprio assedio azzurro si porta in vantaggio con Castro, e dopo 12 anni vince a Fuorigrotta.

Proteste per un fallo ai danni di Llorente, proprio durante l’azione che ha visto poi il vantaggio dei sardi, con la conseguente espulsione di Koulibaly.

Primo tempo, abbastanza equilibrato tra le due squadre.

Il secondo tempo è tutto a favore degli azzurri che più volte provano a portarsi in vantaggio, ma il Cagliari, talvolta anche con un pizzico di fortuna, riesce a mantenere inviolata la propria porta.

La squadra di Maran si salva svariate volte. Le più clamorose, il doppio legno di Mertens e i due colpi di testa clamorosi, il primo di Koulibaly, l’altro di Llorente.

Da segnalare ancora l’ottima prova di Di Lorenzo, che dimostra la sua crescita esponenziale. Si è praticamente impadronito della fascia destra del campo. Ma conquista gli applausi del San Paolo anche grazie a un paio di interventi decisivi sul pallone.

Persi tre punti importanti in chiave classifica. Azzurri, raggiunti proprio dal Cagliari a 9 punti, e che domenica dovranno assolutamente rifarsi contro il Brescia.

 

Foto: Twitter SSCNapoli

 

 

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *