Milan-Frosinone è l’ultima sfida dei rossoneri a San Siro in questa stagione, da non sbagliare per continuare a credere nella qualificazione alla prossima Champions League. Prima della rifinitura e dei convocati, a Milanello, Mister Gattuso ha parlato in conferenza stampa in vista del match casalingo in programma domenica 19 maggio alle 18.00. Queste, trasmesse in diretta su e Milan TV, tutte le sue dichiarazioni:

I TIFOSI
“Domani supereremo il milione di tifosi a San Siro in questa stagione. Bisogna dire un milione di volte grazie ai tifosi del Milan per il loro affetto: sono dati incredibili. Si sono arrabbiati e hanno anche gioito, speriamo di finire bene per far vivere a loro qualche soddisfazione in più”.

LA SQUADRA
“Il Frosinone è già retrocesso ma verrà a San Siro a giocarsela. Siamo padroni del nostro orgoglio, dobbiamo perdere energie solo pensando a noi stessi. Non dobbiamo guardarci indietro: sappiamo quanta fatica abbiamo fatto fino a poche settimane fa e quanti errori abbiamo commesso. Stiamo facendo quello che dovevamo fare, sembra che siamo noni o decimi… Questa squadra ha dei valori e ha fatto bene. In caso di mancata qualificazione in Champions League non voglio sentir parlare di fallimento ma di rammarico, adesso dobbiamo dare il massimo per non avere rimpianti”.

CHAMPIONS LEAGUE
“L’Atalanta non si è mai fermata, se si trova al quarto posto vuol dire che se lo merita. Non dobbiamo pensare a come la Juve affronterà la partita, la loro grande mentalità l’hanno dimostrata negli anni. Credo nella buona fede e non faccio calcoli, di recente tutte le squadre hanno dimostrato di metterci impegno e correttezza fino alla fine”.