Dopo le soddisfazioni iridate in Corsica, per Movisport il mese di aprile si apre con fermento. Quello dato dalle quattro partecipazioni ad eventi motoristici con ben 15 portacolori. Oltre all’organizzazione di uno speciale Trofeo in ricordo di un amico scomparso poco tempo fa.

L’impegno principale sarà costituito dal 40°Rally dell’Appennino Reggiano, gara inaugurale dell’IRCup ed anche gara “di casa”.  Nella parte “internazionale” saranno ben sei, i portacolori Movisport, con Tosi-Del Barba sulla Skoda Fabia R5 di GIMA iscritti al campionato IRC ed a farla da ipotetici “capitani” della spedizione.

Ci saranno poi Nicoli-Romei (Peugeot 208 R2), iscritti al Campionato IRC e Peugeot 208 Rally Cup Pro, quindi Gazzetti-Bentivogli (Peugeot 208 R2), Ibatici-Rinaldi (Citroen Saxo N2), Montanari-Costi, su Renault Clio Williams Gruppo A, e Bottazzi-Virgilli (Peugeot 208).

Nella “gara nazionale” grandi aspettative da Vellani-Amadori sulla Peugeot 208 R5, poi al via si avranno Giovani-Aldini su Peugeot 106 K10, torna dopo una lunga assenza Davide Gatti, con Barone alle note su una Mitsubishi Lancer Evo X R4, poi Veronesi-Ferrari su una Renault Clio RS R3T e Matteo e Nicola Grisanti, su Renault Clio RS.

Notevole anche la presenza alla 11^ Coppa Liburna Terra, ultimo atto del Campionato RaceDay, dove Versace-Caldart, sulla Skoda Fabia R5, avranno modo di conquistare una posizione di vertice finale, coronamento di un Campionato corso con grande attenzione e nell’ottica di crescere con la vettura boema. Al via anche il francese Stephane Consani, con una Ford Fiesta R5, in grado di puntare ai posti al sole della classifica.

Nel veronese, al Rally Colli Scaligeri farà notizia l’equipaggio completamente femminile, composta da Silvia Micheletti e Silvia Rocchi, su una Peugeot 208 R2B e dalla strada alla pista il passo sarà breve: alla prima prova del Mini Challenge, prevista all’Autodromo di Monza

Avvierà la propria stagione Gabriele Torelli, che ha certamente numeri giusti per farsi valere anche quest’anno dopo gli ottimi risultati conseguiti lo scorso anno.

AL RALLY “APPENNINO REGGIANO” IN RICORDO DI UN AMICO

Movisport e Publisport, al rally Appennino Reggiano istituiscono il “Memorial Roberto Costi”, in ricordo del pilota reggiano scomparso prematuramente lo scorso febbraio.

Il premio è riservato ai piloti “under 30” nati nella provincia di Reggio Emilia ed il vincitore sarà colui che vincerà la propria classe di appartenenza tra quelle ammesse nella Prova Speciale numero 2, “la Casa-1” sia per quanto riguarda la gara IRCup che quella “nazionale” al seguito.

Il premio è importante: una gara, il Rally del Monte Caio, con una Renault Clio RS Gruppo N di Publisport. In caso di ex aequo il vincitore sarà colui che ha dato il maggior distacco di tempo sul secondo arrivato della stessa categoria.

Categorie ammesse:

Racing Start-R1A-R1A Naz. N0-Prod S0- N1-Prod S1-A0 (K0); PROD E0 – A5 (K9) –PROD E5 – R1B – R1B NAZ. – R1; N2 – PROD S2 – A6 – PROD E6 – K10 – R1C NAZ. – R1T NAZ. – RACING START PLUS; N3 – PROD S3

La premiazione, con un targa ricordo, sarà domenica 7 aprile, all’arrivo della gara, alla presenza della famiglia Costi.