Melandri: “E’ stata una trasferta positiva”

 Melandri: “E’ stata una trasferta positiva”


Il ravennata non ha avuto un fine settimana facile soprattutto durante le prove e le qualifiche di Phillip Island ma è riuscito a riscattarsi nelle sessioni di gara.
Durante i test invernali e le prove del Yamaha Finance Australian Round Marco Melandri (GRT YAMAHA WorldSBK) e della sua nuova squdra. Dopo l’eccezionale rimonta di Gara 1, in cui il ravennate ha consolidato il feeling con la Yamaha.

“In Gara 2 sono partito bene, sono stato subito veloce ma poi i piloti Kawasaki hanno iniziato a passarsi tra loro, ho provato ad inserirmi ma era impossibile, questa pista è molto esigente con le gomme così ho preferito rallentare e cercare di finire la gara nel migliore dei modi. Poi purtroppo van der Mark mi ha superato. Va bene, è stato comunque un buon weekend dopo un inverno difficile”.

Nel nuovo format della Superpole Tissot Race, la gara da dieci giri, il ravennate è riuscito ad essere tra i protagonisti pur ottenendo un risultato inferiore rispetto alle sue aspettative.

“Nella Superpole Race ho fatto alcuni errori all’inizio. È un format che richiede molta energia, è una gara breve ma una buona occasione per lottare e spingere al massimo per tutto il tempo. Si tratta di una prova impegnativa perchè aumenta la pressione fisica e psicologica. Non è facile restare calmo in una gara così, ma tutto dipende dal feeling che hai con la moto, se ti senti bene quando sei in sella allora tutto è possibile”.

Загрузка...


Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *