GP d’Australia: statistiche

 GP d’Australia: statistiche


– 348 km/h è la velocità massima mai raggiunta da una MotoGP a Phillip Island, un record raggiunto da Dovizioso nel 2015.

– 4 è il numero delle vittorie consecutive di Ducati a Phillip Island, tra il 2007 e il 2010, ed è il numero massimo di vittorie consecutive che la Ducati abbia conseguito.

– 3 è il numero delle vittorie di Jorge Lorenzo a Phillip Island, 2 in 250cc (2006 e 2007) e una in MotoGP (2013). Tutte le vittorie partendo dalla pole position.

– Una delle vittorie di Dovizioso è stata in Australia, nel 2004. Il suo miglior risultato in MotoGP è il terzo posto nel 2011 dopo Stoner.

– Dovizioso è stato al comando in 27 sessioni di prove finora in questa stagione.

– 7 è il numero di pole position che la Ducati ha collezionato nel 2018, rendendola il marchio con più pole quest’anno. Il record assoluto è 8 pole, che Stoner ha ottenuto nel 2008.

– 7 è il numero di podi che Dovizioso ha accumulato finora in questa stagione, uno in meno rispetto allo scorso anno.

– 3 è il numero di GP che Lorenzo mancherà a causa del suo infortunio in Tailandia, ed è la prima volta che Lorenzo non parteciperà a 3 gare consecutive. La volta precedente che Jorge ha saltato delle gare è stato a causa di un infortunio subito in Australia nel 2011, che gli ha impedito di partire in quel GP e nel successivo.

– 102 è il numero di giri che Lorenzo ha condotto nel 2018 nonostante abbia saltato le ultime due gare.

– 1 è il numero di vittorie che Álvaro Bautista ha ottenuto in Australia, nel 2006, quando ha vinto il titolo di campione del mondo della 125cc.

– 1’27.899 è il record sul giro a Phillip Island, firmato da Jorge Lorenzo.

Curiosità

– Il 1989 è l’anno del primo GP d’Australia, una gara che si è svolta sul circuito di Phillip Island.

– 30 è il numero di GP disputati in Australia incluso quello di questo weekend. Tutte le gare si sono svolte sulla pista di Phillip Island ad eccezione degli anni dal 1991 al 1996, quando il GP fu disputato a Eastern Creek.

– Al Gran Premio d’Australia del 2006, per la prima volta è stata utilizzata la regola “flag-to-flag”, in cui i piloti sono entrati nella pit-lane per cambiare moto. Quella gara fu vinta dall’attuale pilota Ducati SBK Marco Melandri.

– 12 è il numero di curve a Phillip Island, con la curiosità che i piloti frenano solo in 6 di esse. È il circuito in cui i freni vengono utilizzati meno in tutto il campionato, per soli 20 secondi al giro.

– La frenata alla fine del traguardo è la più critica di tutte, dove le velocità di 341 km/h decelerano a 189 km/h in soli 3,3 secondi, su una distanza di 231 metri.

Загрузка...


Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *