E’ stato un sabato sottotono quello trascorso dal Forward Racing Team a Buriram, in Thailandia.
Stefano Manzi non è riuscito a compiere un giro di qualifica mettendo in fila tutti i suoi migliori parziali: domani gli spetterà la nona fila di partenza, ma prevale l’ottimismo dato dal suo passo gara, comunque costante rispetto a chi gli starà vicino in griglia. Domani una buona partenza potrà dargli la possibilità di recuperare parecchie posizioni e ottenere un risultato positivo.
Isaac Viñales, invece, ha fatto più fatica ad adattarsi al nuovo circuito, non riuscendo a trovare totalmente il feeling con la moto: lo spagnolo ha, in ogni caso, completato parecchi giri, raccogliendo dati importanti, che verranno analizzati per trovare la migliore soluzione per la gara di domani.
Si partirà alle ore 4:10, 09:10 ora locale, con il Warm Up che anticiperà la gara, che prenderà il via alle ore 07:20, 12:20 ora locale.

Stefano Manzi – Pilota
“ Sono contento di aver trovato un passo gara soddisfacente, peccato per non esser riuscito a mettere insieme tutti i miei migliori parziali nel giro di qualifica. Domani, in ogni caso, darò il massimo, sin dalla partenza, per scalare posizioni e arrivare il più avanti possibile”.

Isaac Viñales – Pilota
“ È stata una giornata un po’ complicata, ma tutto sommato durante entrambi i turni di oggi siamo riusciti a raccogliere informazioni importanti per il setting della moto e abbiamo fatto molto giri, cosa davvero fondamentale per poter approfondire la conoscenza della moto”.

Giovanni Cuzari – Team Owner
“Sicuramente quest’oggi non abbiamo raggiunto i risultati che credevamo. Stefano domani partirà dalla nona fila, ma il passo gara che riesce a tenere su questa nuova pista ci fa ben sperare: sappiamo che in gara ha sempre una marcia in più e, con una buona partenza, potrà senz’altro dire la sua. Isaac ha sofferto un po’ di più l’adattamento al circuito e, unito al fatto che, a causa degli infortuni, ha potuto girare davvero poco sulla sua nuova moto, ha faticato nell’ottenere dei tempi validi sul giro. Sono stati, però, raccolti molti dati relativi al setting, che sono in fase di studio dal suo team, per potergli trovare la migliore soluzione per la gara di domani”.