Il Trastevere tiene testa alla Sambenedettese, 1-1 nel match amichevole ad Amatrice

 Il Trastevere tiene testa alla Sambenedettese, 1-1 nel match amichevole ad Amatrice


Sfida importante quella disputata oggi al “Paride Tilesi” di Amatrice in cui il Trastevere ha affrontato la Sambenedettese, squadra militante nel campionato di serie C.

Un primo tempo di studio reciproco delle due squadre che, senza strafare, si sono fronteggiate ad armi pari per poi decidere le sorti del match nel giro di due minuti.

Il primo tempo

Al 29’ del secondo tempo arriva il gol della Samb firmato da Miceli che, interpretando bene il lancio lungo in diagonale dal limite dell’area, tira in porta di sinistro su assist di Di Massimo.
Un minuto dopo, il netto fallo in area del portiere marchigiano ai danni di Lorusso costa il penalty alla squadra ospite. È lo stesso numero 11 trasteverino a calciare dal dischetto e a segnare la rete del pareggio.

Il secondo tempo

Il risultato non varia nel corso del secondo tempo nonostante il portiere trasteverino Leonardo Caruso, che oggi festeggiava i suoi 19 anni, si sia dovuto cimentare in una strepitosa parata. Fiato sospeso per la traversa colpita dalla Sambenedettese su calcio piazzato, ma il match termina in parità.
Per il Trastevere ottime le prestazioni, oltre che del portiere Caruso, anche di Barbarossa, Vendetti, Lorusso e in particolare di Luca Panico che sembra essere tornato il leone di due anni fa.

Le parole di Mister Perrotti

“Un buon primo tempo in cui ci siamo difesi bene – ha dichiarato Mister Fabrizio Perrotti al termine del match – buona la fase difensiva e in miglioramento quella offensiva. Anche i ragazzi giovani si sono comportati bene e hanno dimostrato personalità”.

Domenica 12 agosto i leoni torneranno al “Paride Tilesi” in occasione del torneo “Triangolare del cuore d’Italia”, insieme a Flaminia e Monterosi, il cui ricavato verrà devoluto alla ASD Amatrice.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *