La serie C Gold del San Nilo Grottaferrata basket ha ripreso la marcia. La squadra dei coach
Stefano Busti e Matteo Apa ha immediatamente bloccato la mini-serie negativa di due
sconfitte consecutive, violando il campo della Virtus Aprilia col punteggio di 73-64, anche se
la partita non è stata semplice e i criptensi hanno dovuto sudare per portarla a casa.

Le dichiarazioni di Luca Garofolo

«Quello è un campo molto difficile e anche altre squadre di alta classifica hanno sofferto lì
– premette il play-guardia classe 1989 Luca Garofolo – Noi avevamo alcuni problemini
come Bistarelli, acciaccato e non al meglio, o anche Spizzichini, rientrato da poco da un
infortunio. Nel primo quarto siamo stati anche sotto, poi abbiamo fatto uno strappo prima
dell’intervallo lungo, ma la pecca maggiore è stata quella di non riuscire a chiudere
l’incontro quando abbiamo potuto. Comunque era importante vincere la gara e portare a
casa questi due punti». Nel prossimo turno il San Nilo Grottaferrata basket se la vedrà in
casa con la Lazio Riano ultima in classifica.

«Una squadra e una partita da non sottovalutare anche perché non stiamo al meglio in questo periodo – avverte Garofolo – Tra l’altro recentemente abbiamo perso contro Sora che è un’altra squadra di bassa classifica e qualche volta in stagione ci è capitato di “adagiarci” contro avversari di questo livello, quindi non dobbiamo ricadere nello stesso errore. Certo, sabato giocheremo in casa e questo sarà un fattore in più a nostro vantaggio, ma dobbiamo scendere in campo con la giusta concentrazione». Nell’ultimo periodo, comunque, il San Nilo Grottaferrata basket è parso meno brillante. «Il girone di ritorno è sempre più complicato.

Le avversarie hanno imparato a conoscerci e, assieme a questo, c’è stato pure qualche problemino di formazione che ci ha condizionato. Ma noi vogliamo provare a dare il massimo da qui alla fine per centrare i play off e farlo con il migliore piazzamento possibile» conclude Garofolo.