• Hyundai Motorsport ha concluso il Rally di Polonia con il suo miglior risultato stagionale, riducendo il distacco dal primo posto in Classifica Costruttori a soli 22 punti
  • Neuville si è assicurato la sua terza vittoria nella stagione 2017 chiudendo davanti al compagno di squadra Paddon, al suo primo podio dell’anno
  • Dani Sordo ha concluso quarto, a 30” dal podio, permettendo a tutte e tre le Hyundai i20 Coupe WRC di posizionarsi nei primi quattro posti

Hyundai Motorsport ha registrato la sua terza vittoria nel Mondiale Rally WRC 2017, con Thierry Neuville e Hayden Paddon che hanno conquistato la prima doppietta per il team dopo quella ottenuta nel Rally di Germania nel 2014.

Il pilota belga, protagonista durante tutto il week-end, continua inoltre la sua serie di risultati positivi ai Power Stage, raccogliendo un punto extra anche in questa occasione.

Dani Sordo ha concluso la gara al quarto posto, permettendo a Hyundai Motorsport di ottenere il miglior risultato combinato nella sua storia, portando a sei il conteggio complessivo delle vittorie dal 2014 e a sette quello dei doppi podi.

A sottolineare ulteriormente l’ottima performance di Hyundai Motorsport in Polonia sono le 12 vittorie su 22 tappe effettuate, il maggior numero di stage vinti in un singolo evento WRC nella storia del team.

L’esito della competizione ha rafforzato il secondo posto di Hyundai Motorsport nella Classifica Costruttori, riducendo da 40 a 22 punti il divario dal primo posto, a cinque gare dal termine.

Neuville/Gilsoul (Hyundai i20 Coupe WRC #5)

Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul hanno ottenuto la loro quinta vittoria per Hyundai Motorsport, terza nella stagione 2017, che segna anche il loro sesto podio consecutivo. Il distacco dalla prima posizione della Classifica Piloti si riduce così a 11 punti.

“Che gran risultato per il team! Sono molto contento per tutte le persone coinvolte: è stata una competizione serrata fino alla fine, così come negli appuntamenti precedenti” – ha commentato Neuville – “Dopo il ritiro di Tanak la mattina di domenica, abbiamo ripreso il comando con un buon margine di vantaggio da gestire nelle fasi finali, nelle quali abbiamo potuto evitare di prendere rischi e gareggiare più rilassati per assicurarci questo grande successo. Il nostro obiettivo per il week-end era di accorciare le distanze sul primo posto in classifica, traguardo raggiunto per la seconda volta consecutiva. Dobbiamo continuare su questa strada ma possiamo goderci la terza vittoria stagionale insieme al team, che ha lavorato duramente”.