Un 2017 di alte aspettative le Lorenzo Veglia: il pilota torinese attesto protagonista nel campionato italiano GT

 Un 2017 di alte aspettative le Lorenzo Veglia: il pilota torinese attesto protagonista nel campionato italiano GT


E’ un vero e proprio salto qualitativo, quello messo in programma da Lorenzo Veglia in merito alla programmazione sportiva 2017. Il pilota leinicese – laureato campione mondiale Pro-AM nel Super Trofeo Lamborghini Blancpain, sarà parte integrante del Campionato Italiano Gran Turismo al volante della Lamborghini Huracàn GT3 messa a disposizione dal team Antonelli Motorsport, equipe compartecipe dei soddisfacenti risultati riscontrati da Lorenzo Veglia nella passata stagione agonistica che – proprio nella stagione corrente – sarà il team di riferimento del marchio di Sant’Agata Bolognese.

L’occasione di confermarsi in uno dei contesti più blasonati del motorsport per il ventenne piemontese, atteso ad una stagione che lo vedrà alternarsi al volante con lo svizzero Alain Valente. Per Lorenzo Veglia l’obiettivo è quello di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel confronto della classe Super GT3.

“Dopo l’esperienza internazionale nel Super Trofeo Europe, la decisione non poteva che essere quella di tentare il salto nel Campionato Italiano GT – il commento di Lorenzo Veglia sull’imminente avvio stagionale – assecondato da un team che già mi ha permesso di ritagliarmi ampie soddisfazioni. Le prerogative per poter disputare una buona stagione ci sono tutte”.

Sette, gli appuntamenti in programma, con la gara inaugurale prevista nell’ultimo fine settimana di Aprile sul circuito di Imola. Ad archiviare il Campionato Italiano GT sarà invece il primo weekend di ottobre, con il confronto previsto sul tracciato del Mugello da venerdì 6 a domenica 8 ottobre.

Foto: Claudio Signori

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Emanuele Bompadre

Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *