Futsal – Isola corsara KO anche l’Acireale

 Futsal – Isola corsara KO anche l’Acireale


Sesto risultato utile consecutivo, seconda partita di fila senza subire gol, quinto posto a meno tre dalle final eight. Un sogno. La Futsal Isola si porta via da Acireale tre punti pesantissimi giocando una partita accorta, intelligente, senza praticamente mai subire e colpendo al momento giusto con Moreira che a cinque minuti dalla fine toglie lo zero a zero dal tabellone e Ghiotti (subito in gol il neo arrivato) e Luiz che mandano i titoli di coda di un match tesissimo fino alla fine. Bello così. Sabato arriva il Catania, ci si gioca il quarto posto.

Angelini può subito schierare Ghiotti, il trasfert arriva a tempo di record. Per il resto la formazione è quella solita, con Patrizi e Arribas ancora ai box: Basile, Luiz, Emer, Zoppo e Moreira nel quintetto base, Mongelli, Rufo, Lutta, Djelveh, Yoshifumi, Mazzuca e Ghiotti pronti ad entrare. Acireale con i due Tornatore, Coco, Panebianco, Musumeci, Trovato, Pizetta, Messina, Castrogiovanni, Indelicato, Pennini, Pagano. I primi minuti sono di studio, nessuno si scopre. Si gira palla, si prova l’imbucata senza rischiare nulla. Il primo squillo è della Futsal Isola: minuto 6.58, Ghiotti mette dentro un cioccolatino, Yoshi sbuca dal nulla e colpisce a botta sicura, palla che si stampa sulla traversa con Tornatore che guarda. La partita è tiratissima e non si sblocca. Basile è bravo su Catrogiovanni che prova la cannonata su punizione. Zoppo si invola sulla sinistra e serve al centro Moreira che calcia: palla fuori di un niente. Acireale pericoloso a 6.20 dalla prima sirena: slalom di Catrogiovanni, ancora bravo Basile. Finisce praticamente lì.

Moreira è pericolosissimo in avvio di ripresa, palla al brasiliano che si gira e la mette fuori di poco. Le squadre si difendono bene, trovare spazi è un rebus. Trovato ci prova su punizione ma la sfera è fuori. A sette e spiccioli dalla fine Moreira ha l’occasione della partita: Ghiotti mette in mezzo, il brasiliano si gira e calcia a botta sicura: Tornatore si traveste da Superman e tira fuori un miracolone, roba mai vista. È l’antipasto del gol: 5.29 dalla sirena, Emer per Moreira, il brasiliano riceve e infila. Uno a zero, Isola in delirio. L’Acirele accusa ma al sedicesimo rischia di pareggiare: Pagano si ritrova la palla solo soletto in area ma calcia altissimo. I siciliani a quel punto provano il tutto per tutto e si giocano la carta del portiere di movimento: Ghiotti (esordio pazzesco dell’ex Baku United) sradica l’ennesimo pallone e castiga l’Acirele, 0-2 a un minuto dalla fine. Alla festa si unisce anche Luiz: palombella da porta a porta e tre a zero finale. Isola quinta in classifica, bellissimo così.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Gianluca Pennino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *