Calcio – Sconfitta di misura per l’Ostiamare

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Dopo due vittorie s’interrompe la corsa dell’ Ostiamare di mister Chiappara che, al Nazareth, esce sconfitta di misura contro l’ Isola Liri di Alessio Ciardi, eliminata in Coppa Italia proprio dalla compagine dell’ Anco Marzio. Primo tempo positivo solamente nella fase iniziale per i lidensi, che sfiorano la rete con D’Astolfo, ma poi per grinta e determinazione è l’ Isola Liri a farsi preferire fino all’intervallo, con la parata miracolosa di Ludovici, graziato anche dalla traversa. Nella ripresa al 13′ i biancorossi restano in 10 uomini per il rosso a Falco. Sembra una buona notizia per l’ Ostiamare ma due minuti dopo è la stessa compagine frusinate a trovare il gol (vittoria) con Santangeli. I biancoviola provano a reagire e a recuperare il risultato ma tra occasioni sciupate e la traversa colpita da Angeletti il gol non arriva. Nota felice l’esordio positivo di Tommaso Maestrelli in Serie D, che entra nel mondo dei dilettanti con la casacca biancoviola indossata da quest’anno.

Come detto in apertura, i primi 10 minuti sono di marca biancoviola. Dopo un sinistro di Rossi, in corsa, finito alto, è il capitano lidense, D’Astolfo, a sfiorare la rete. Sul cross perfetto di Piro, il numero otto incorna di testa, ma trova la respinta pronta e decisiva del ’96 Saccucci.
Si stoppa l’iniziativa dell’ Ostia, aumenta la frequenza dei giri in casa degli isolani che al 23′ vanno vicinissimi al punto dell’1 a 0. Su punizione, Carlini, disegna una parabola (quasi) perfetta, Ludovici si esalta e con un tuffo prodigioso, e l’aiuto della traversa, riesce ad allontanare. Poi la difesa spazza definitivamente.
L’ Isola Liri insiste e, in questa seconda parte di primo tempo si fa preferire, contro un’ Ostiamare che fatica e che alla mezzora cambia volto con l’ingresso di Maestrelli per Palazzini. Per l’ex centrocampista del Futbolclub è l’esordio in Serie D, come detto nel cappello introduttivo.
Si riparte, dopo la sosta, e dopo un brutto fallo di Schettino su Piro, con giallo al calciatore isolano, al 13′ un episodio che avrebbe potuto cambiare la gara a favore dell’ Ostiamare ma che invece porta conseguenze nefaste. Falco entra male su D’Astolfo, per l’arbitro calabrese Nicoletti è rosso diretto (decisione esagerata che farà il paio con quella di Martinelli a fine match, ndr), dunque Isola Liri in dieci per oltre mezzora.
Potrebbero approfittare i biancoviola, ma invece dopo solamente due giri d’orologio arriva la disattenzione difensiva che regala il punto del successo all’Isola Liri. Basilico conduce una buona iniziativa sulla sinistra, porta via i difensori lidensi, e poi trova sull’altro versante Santangeli che arriva a rimorchio e realizza l’1 a 0.
La reazione dell’ Ostiamare è veemente. Al 34′ traversa colpita da Angeletti, che si dispera per l’occasione non capitalizzata. Poi due minuti dopo, sempre su rifornimento del numero 3 lidense, Massella colpisce di testa ma trova la parata di Saccucci.
I lidensi insistono ma, dopo un’altra occasione, non sfruttata per un soffio (cross troppo lungo di Angeletti, Fanasca va di testa ma non ci arriva a pochi passi dal bersaglio grosso, ndr), e il rosso a Martinelli (altra decisione particolarmente esagerata) per un’entrata sicuramente irruente ma non da provvedimento di espulsione, arriva nel recupero l’occasionissima del pari. Ancora Massella, sul cross del compagno, non arriva all’appuntamento con il tap-in che sarebbe stato vincente. Finisce 1 a 0 per l’ Isola Liri, l’ Ostiamare esce sconfitta. Un ko che andrà subito cancellato con una bella prova casalinga contro l’ Aprilia.

ISOLA LIRI – OSTIAMARE 1-0
ISOLA LIRI: Saccucci, Santangeli, Reali (31’st Zeppa), Manetta, Schettino, Tofani, Capolei, Falco, Caira (45’st Mastrosanti), Basilico, Carlini (25’st Valentino). A disp.: Caldaroni, Bianchi, Michele Cirelli, Gentile, Graziani, Enrico Cirelli. All.: Alessio Ciardi.
OSTIAMARE: Ludovici, Martinelli, Angeletti, De Nicolò (36’st Sargolini), Costantini, Piroli (16’st Fanasca), Piro, D’Astolfo, Massella, Palazzini (30’st Maestrelli), Daniel Rossi. A disp.: Travaglini, Cesaretti, Trippa, Breda, Biagiotti, Davide Ferri. All.: Roberto Chiappara.
ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro.
ASSISTENTI: Francesco Valente di Roma due; Gianluca Perna di Roma uno.
MARCATORE: 15’st Santangeli.
ESPULSI: 13’st Falco (IL), 40’st Martinelli (OM), entrambi per scorrettezze.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick