TREVIGNANO – IL LAGO IN FESTA

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Fine settimana all’insegna della vela sul lago di Bracciano dal 24 al 27 giugno, con la Festa del Lago che raggruppa regate nazionali e internazionali, match race, modellini a vela radiocomandati, esibizioni della Squadra nazionale di salvamento della FIN con i bellissimi cani Terranova e convegni dedicati agli aspetti non solo sportivi della nautica.
Anzitutto la quarta edizione dell’ormai tradizionale Sailing Contest con oltre 400 velisti impegnati in 10 classi diverse:   la tappa del circuito continentale Europe Master Cup della classe olimpica in doppio 470, il Campionato Nazionale Open (aperto ad equipaggi stranieri) della classe Tornado e la Regata Nazionale Open (aperta a equipaggi stranieri) degli Hobie Cat 16. Nel campo di regata dei catamarani è prevista anche la partecipazione dei F18 e dei Classe A. A completare il programma degli eventi anche una tappa dei campionati regionali per le varie categorie Laser (le olimpiche Standard e Radial e la giovanile 4.7), il doppio tecnico Snipe, il singolo acrobatico Contender e il singolo olimpico Finn a cui si è recentemente aggiunta anche una tappa del circuito nazionale valevole per la qualificazione al Campionato Italiano della classe Tridente, derive da 14’ e 16’ molto diffuse  per l’iniziazione alla vela, a dimostrare la massima attenzione anche per gli eventi formativi di base.
La grande novità di questa edizione è la prima uscita ufficiale, sotto l’egida della Federazione italiana vela (FIV), di Gala, il nuovo match-racer italiano, progettato dallo Studio Vallicelli e realizzato al Bic di Bracciano.
Altra novità sono le regate dei modellini a vela radiocomandati Classe IACC120 e Classe AC-100. Sotto l’abile “regia” messa a punta dal Villaggio della Vela e dal Cobrasail tutte le regate si svolgeranno in contemporanea: quelle dei modellini vicino a riva; a mezza distanza i match race di Gala e più al largo le regate del Sailing Contest.   Una suggestiva infilata di vele per “colmare la distanza” tra il pubblico e le imbarcazioni.
Sempre con l’idea di rendere il pubblico quanto più possibile partecipe dell’evento, la messa in acqua delle imbarcazioni, un momento spesso movimentato e spettacolare, avverrà sul Lungolago di Trevignano, di fronte alla base operativa della Festa del Lago e del Cobrasail, al numero 96 di via della Rena.
In questo stesso luogo è stata allestita una tensostruttura per ospitare quattro convegni dedicati alla nautica. In apertura, venerdì 24, si parlerà dello sport della vela quale contributo alla socializzazione di adulti e bambini in difficoltà.  Sabato sarà la volta dell’evoluzione della nautica da “Azzurra”  a “Gala”. Il convegno di domenica 25 è dedicato alla difesa dell’ambiente e alle prospettive di sviluppo in un’area protetta. L’argomento più spinoso, le difficoltà del settore in seguito alla crisi economica e l’attuale problema della fiscalità nel mondo della nautica sarà affrontato per ultimo, lunedì 27 a chiusura della Festa del Lago.
Gli orari precisi delle regate si trovano sul sito www.cobrasail.net.

Alessandra Lombardi

Nb i singoli eventi della manifestazione sono riportati nella sezione “calendario” di questo giornale [foldergallery folder=”cms/file/BLOG/4020/” title=”4020″]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick