Futsal, Serie B, Brillante Torrino, Zito: “Ad Ariccia per imporci”


Futsal, Serie B, Brillante Torrino, Zito: "Ad Ariccia per imporci"




Nel segno del numero quattro. Quattro vittorie consecutive in campionato e quarto posto in classifica per la Brillante Torrino Futsal, che ha saputo reagire nel migliore dei modi all’eliminazione dalla Coppa Italia. Il momento è positivo, ma anche cruciale, perché in queste ultime giornate i biancoverdi dovranno conquistare il maggior numero di punti, per provare a recuperare qualche posizione in classifica in vista dei playoff.

Futsal, la Brillante Torrino ha già blindato i play off

RINASCITA – “Le ultime tre vittorie sono arrivate dopo l’eliminazione contro l’Aniene e sono state
sicuramente decisive. Specialmente i successi contro New Team e Forte Colleferro, che ci hanno permesso
di blindare i playoff – analizza Matteo Zito -. L’uscita dalla coppa ha fatto male, ma ha rappresentato anche
il momento della rinascita, perché ci ha dato una grande scossa. Ci siamo detti che avevamo l’obbligo di
rialzarci subito e di recuperare terreno in campionato, provando a vincere tutte le gare rimaste, per arrivare
ai playoff nella migliore posizione possibile. La squadra adesso sembra avere una consapevolezza diversa”.

CIOLI – E domani dovrà confermalo sul campo della Cioli Ariccia Valmontone, seconda forza del girone: “Sarà una gara tostissima, anche perché loro vengono da una sconfitta e faranno di tutto per riscattarsi. Giocando in casa, saranno ancora più agguerriti e aggressivi, ma noi vogliamo andare lì per imporci”. Il k.o. dell’andata, infatti, ancora brucia: “Quella sfida ha lasciato diversi rimpianti per le tante occasioni sprecate – ammette l’ultimo -. Abbiamo tanta voglia di rifarci e di allungare la nostra striscia di vittorie, anche perché puntiamo al podio”. Una regular season da chiudere al meglio, per continuare ad alimentare un sogno chiamato A2: “Per i playoff aspettiamo con ansia il rientro di Chicco Fantini – conclude Zito -. Sarà lui la nostra arma in più”.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*