Calcio, Ostiamare, Serie D, i biancoviola espugnano Sassari. Lorusso fulmina il Latte Dolce

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Tre punti fondamentali, per riscattare il ko con il Gladiator e ripartire con ancora più voglia. Sono quelli con i quali esce da Sassari l’Ostiamare targata Aldo Gardini. A decidere la sfida è Lorusso, al 5′ della ripresa. Una vittoria importante, che porta i lidensi a 17 e che regala morale in ottica Afragolese, prossima avversaria a Via Amenduni.

Primo tempo a reti bianche. Bertoldi si accende, Trovato miracoloso

Poche occasioni, ma tanta lotta, al “Vanni Sanna“, nel primo tempo di Latte Dolce-Ostiamare, chiuso sullo 0 a 0. Tra i lidensi spicca soprattutto Bertoldi che, ogni volta che si è acceso, ha creato pericoli dalle parti di Carboni.

Come al 9′ quando, sull’illuminante passaggio di Ippoliti, arriva sul fondo e poi crossa, con il destro, impegnando in tuffo il portiere sassarese che allontana la minaccia. La risposta della compagine di Scotto, però, non si fa attendere e arriva all’11.

Piga esplode un gran tiro, in corsa, Trovato però è superlativo nella risposta con la mano di richiamo. Grande occasione per la compagine di casa, bravissimo però il giovane numero uno dell’Ostiamare.

E i biancoviola tornano avanti. Al 37′ ancora Bertoldi va alla conclusione. Tiro immediato e radente, palla che però colpisce l’esterno della rete. Chance per i ragazzi di Gardini.

Nel finale, però, Latte Dolce ad un passo dal gol. Sulla conclusione di Piga, dal limite, Bartulovic non arriva per un soffio all’appuntamento con il tap-in, sul secondo palo, a portiere ormai battuto. Al riposo, quindi, è 0 a 0.

Lorusso brucia tutti e fa 1 a 0. Il Latte Dolce in forcing ma la festa è biancoviola

Nella ripresa l’Ostiamare colpisce e trova il gol che vale la posta in palio. Al 5′, palla in profondità per Lorusso che brucia tutti e con un rasoterra fulmina il portiere sassarese Carboni.

Il Latte Dolce prova a reagire e poco dopo si rende pericoloso. Grassi colpisce a botta sicura, in piena area di rigore, ma Orchi è decisivo nella respinta a pochi passi dalla porta.

L’Ostiamare si salva e torna avanti, decisa a chiudere la gara. La chance arriva dopo la mezz’ora, grazie sempre a Bertoldi, tra i migliori in casa lidense. Sua la conclusione, che cerca di sorprendere Carboni, bravo a rifugiarsi in corner.

Gara scorbutica, come nel primo tempo, su un campo difficile. Nel finale Sabelli cerca il suo quinto gol, ma Carboni salva tutto concedendo solo il corner. E’ una delle ultime emozioni della gara. L’Ostiamare con grande applicazione e concentrazione porta via dal “Vanni Sanna” tre punti pesantissimi. Ora testa all’Afragolese all’Anco Marzio…da sfatare! Forza Gabbiani!

SASSARI LATTE DOLCE – OSTIAMARE 0-1

LATTE DOLCE: Carboni, Pireddu, Bilea, Cabeccia, Gianni, Medico, Cannas (31’st Mudadu), Marcangeli (31’st Palmas), Bartulovic (33’st Altea), Piga, Grassi (46’st Di Marco). A disp.: Carta, Salvaterra, Cassini, Piredda, Nurra. All.: Pierluigi Scotto.
OSTIAMARE: Trovato, Vagnoni, Pellacani (7’st Camara), Orchi, Sbardella, Berardi, Bertoldi (47’st Sordilli), Sabelli, Cardillo (7’st Bianciardi), Lorusso (39’st Lazzeri), Ippoliti (29’st Compagnone). A disp.: Borrelli, Rossi, Vasco, D’Agostino. All.: Aldo Gardini.
ARBITRO: Andrea Rizzello di Casarano.
MARCATORE: 5’st Lorusso (OM).
ESPULSO: 44’st Bilea (LD) per doppia ammonizione.
[smiling_video id=”217743″]


[/smiling_video]

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick