Sbk, Jerez: il venerdì delle Ducati

 Sbk, Jerez: il venerdì delle Ducati


Un buon inizio del weekend di Jerez de la Frontera per il team Aruba.it Racing – Ducati. Michael Rinaldi chiude entrambe le sessioni in seconda posizioni mentre Scott Redding migliora notevolmente nel pomeriggio per terminare la giornata al quinto posto nella classifica combinata.FP1

P2 – Michael Rinaldi inizia in modo convincente

Dopo aver lavorato con il suo team sul setup della Ducati Panigale V4R, nell’ultimo run il pilota italiano trova un ottimo feeling e chiude con il secondo tempo.
P8 – Scott Redding è il pilota a completare il maggior numero di giri (21) durante la sessione senza però cambiare la gomma posteriore. Per questo l’ottavo tempo non è particolarmente indicativo.FP1 Results
P1 – T. Razgatlioglu (Yamaha) 1’40.074
P2 – M. Rinaldi (aruba.it Racing – Ducati) + 0.086
P3 – J. Rea (Aruba.it Racing – Ducati) + 0.337
P4 – A. Lowes (Kawasaki) + 0.439
P5 – L. Haslam (Honda) + 0.675
P8 – S. Redding (Aruba.it Racing – Ducati) + 0.764FP2
P2 – Così come nella sessione del mattino, anche nelle FP2 Michael Rinaldi è molto veloce sul passo gara e fa segnare il secondo miglior tempo con la gomma morbida dimostrando di avere comunque ancora margine in vista della qualifica di domani.
P4 – Scott Redding lavora in modo convincente sul passo gara e riesce ad abbassare di quasi mezzo secondo il suo tempo del mattino senza comunque tentare nessun time attack.Combined Standings
P1 – J. Rea (Kawasaki) 1’39.671
P2 – M. Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) +0.399
P3 – T. Razgatlioglu (Aruba.it Racing – Ducati) +0.403
P4 – L. Haslam (Honda) +0.657
P5 – S. Redding (Aruba.it Racing – Ducati) +0.671

 

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)

“E’ stata una giornata positiva in cui abbiamo lavorato bene. Diciamo che il feeling con la moto è al 95% e cercheremo domani mattina di trovare il restante 5% per essere più veloce e più a mio agio. Chiudere secondi il venerdì da sempre un po’ di fiducia. Penso che lottare per il podio sia un traguardo alla nostra portata ma solo se continueremo a lavorare con grande intensità”.

 

Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati #45)

“Tutto sommato non posso essere scontento per quello che abbiamo fatto oggi. Il problema principale è che in moto pensavo di essere veloce ma non ero veloce in termini di cronometro. Non manca molto per trovare il giusto feeling e sono sicuro che domani potremo fare un ulteriore passo in avanti in FP3”.

var url200455 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1161&evid=200455”;
var snippet200455 = httpGetSync(url200455);
document.write(snippet200455);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *