CIVF: un nuovo appuntamento con agonismo e spettacolo

 CIVF: un nuovo appuntamento con agonismo e spettacolo


Il Campionato Italiano Velocità Fuoristrada ACI Sport by FIF, dopo la gara lombarda sulla pista di Ceriano Laghetto, si sposta in Piemonte, a Veglio, un piccolo comune di circa 500 abitanti in provincia di Biella dove, sabato 3 e domanica 4 luglio, avrà luogo il quarto meeting stagionale.

Tracciato storico

Il tracciato, tra quelli storici del campionato, è stato realizzato alla fine degli anni ’70 e ha una lunghezza massima di 1750 metri. E’ molto tecnico e presenta una serie di saliscendi, in alcuni tratti vertiginosi, con punte di oltre il 60% di pendenza.
Saltata la gara del 2020 a causa della pandemia da Covid19, l’ultima edizione, quella del 2019 era stata vinta da Alberto Gazzetta e Denis Cortese, su una Ford Fiesta prototipo, mentre secondo in quell’occasione fu Ivan Martorelli con un Polaris di Gruppo TM.
E sono proprio i veicoli del Gruppo TM che stanno quasi dominando il campionato di quest’anno, tanto che occupano quattro dei primi sei posti della graduatoria assoluta.
Alla vigilia della prova di Veglio leader della graduatoria è infatti Lonardi (Can Am X3 Turbo) con 151 punti, seguito da Giudici al volante di una Suzuki di Gruppo B.

Questo piemontese è sicuramente un round fondamentale ai fini dell’assegnazione dei vari titoli, compreso quello assoluto. Vale la pena infatti ricordare che la stagione 2021 si articolerà su cinque gare soltanto e questa è quindi la penultima tappa.
Un appuntamento che già sulla carta si presenta carico di agonismo per i piloti, a caccia di punti da incamerare nelle gradutorie Assoluta e di Gruppo, e carico di spettacolo per il pubblico che certamente farà da cornice alla manifestazione.

Classificaprovvisoria CIVF – ACI Sport by FIF

(alla vigilia della gara di Veglio del 3/4 luglio)
1. Lonardi (Can AmX3 Turbo – Gruppo TM) punti 151
2. Giudici (Suzuki Samurai- Gruppo B) punti 135
3. Esposto (Polaris RS1- Gruppo TM) punti 115
4. Martorelli (Polaris RS1 – Gruppo TM) punti 107,5
5. Fioroni (Suzuki SW4 – Gruppo B) punti 92,5
6. Bertolani (Can Am X3 Turbo – Gruppo TM) punti 91

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *