Calcio, serie D, fa festa e vola il Gabbiano, al Madami. Terza vittoria di fila

 Calcio, serie D, fa festa e vola il Gabbiano, al Madami. Terza vittoria di fila


L’ Ostiamare piazza la terza zampata consecutiva e si porta via il malloppo dal ” Madami “, a spese del Flaminia, battuto per 2 a 1. Continua la corsa del Gabbiano che incassa 9 punti nelle prime tre gare del Girone di ritorno, e si allontana dalle zone “calde” della graduatoria. Tra i protagonisti Mastropietro (una forza della natura) e Leo Nanni, autore dell’1 a 1 in rimonta a fine prima frazione e poi pronto a battere nell’occasione frenata irregolarmente dal mani di Staffa, con penalty trasformato da Mastropietro per il 2 a 1 finale. Domenica si torna in casa, contro lo Scandicci, in un altro appuntamento molto importante per la corsa salvezza dei ragazzi di Ostia.

La gara

Gara difficile, scorbutica, come da previsioni, vista la posta in palio per entrambe, e all’inizio è la Flaminia a farsi preferire. Dopo un contropiede lidense non sfruttato (Ippoliti cerca di servire Nanni, pronto a entrare in area, ma la palla è corta), ci rova la squadra di Tocci. Cross insidioso di Ferrara, Cruz non riesce ad intervenire e l’azione sfuma. Poi arriva l’episodio del penalty per i padroni di casa. D’Astolfo cerca di anticipare Cruz, ma lo tocco e l’arbitro, il sardo Cappai, non mostra esitazioni, e dal dischetto lo stesso italo-brasiliano non sbaglia per l’1 a 0 civitonico. Al 21′ ancora la Flaminia pericolosa. Ci prova Lazzarini dalla distanza, ma Giannini è attento.

L’ Ostiamare, invece, fatica a creare occasioni da gol, ma al 41′ arriva al pari. Mastropietro strappa via la sfera ad un avversario e rovescia l’azione da difensiva a offensiva. Lancio lungo per la corsa di Nanni, Guadalupi la combina grossa (sbaglia il tempo d’intervento) spianando la strada al numero 7 biancoviola. Che entra in area e batte Grussu per l’1 a 1 lidense a fine primo tempo. Una grande iniezione di fiducia.
Infatti, nella ripresa, è l’ Ostiamare a farsi preferire, anche se al 4′ la grande chance è per la squadra viterbese. Sirbu, scatenato, se ne va via sulla fascia, entra in area, e poi conclude. Centrale e debole, para Giannini a terra.

La risposta dei biancoviola è affidata a Mastropietro. Sassata dalla distanza, para Grussu. Poi altra occasione con lo scambio tra lui e Nanni, anticipato da un’uscita kamikaze di Grussu, la palla sembra arrivare sulla testa di De Sousa, anticipato però in extremis a porta sguarnita. Occasionissima per i lidensi che, al 36′, però, sorpassano la Flaminia. Lancio di Mastropietro in area, Nanni è pronto a concludere al volo, ma Staffa con un intervento scomposto e irregolare, tocca con il braccio la sfera. E’ calcio di rigore. Mastropietro, dagli undici metri, non sbaglia. 2 a 1 Ostia. Che vince, per la terza di fila. Inizio di girone davvero importante, avanti tutta. Appuntamento a Domenica, contro lo Scandicci!

FLAMINIA – OSTIAMARE 1-2

FLAMINIA: Grussu, Staffa (38’st Mignone), Fè, Guadalupi (15’st Covarelli), Massaccesi, Fapperdue, Traditi, Lazzarini, Cruz, Ferrara (19’st Pagliaroli), Sirbu. A disp.: Nocco, Modesti, Battistelli, Fondi, Coracci, Barduani Proietti. All.: Tocci.

OSTIAMARE: Giannini, Carta, Cabella, F. Ferrari (30’st Pattelli), Nanni (43’st Moi), D’Astolfo, De Sousa, Mastropietro, Ippoliti, Pedone, Salines. A disp.: Giori, Zoppellari, E. Ferrari, Licciardello, Verdirosi, Matteoli, Mastromattei. All.: De Angelis.

ARBITRO: Enrico Cappai di Cagliari (ASS.: Persichini di Macerata; Moretti di San Benedetto del Tronto)

MARCATORI: 19’pt Cruz (rig., F), 41’pt Nanni, 37’st Mastropietro (rig., OM).

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *