MotoGp, Aragòn: le qualifiche delle Ducati

 MotoGp, Aragòn: le qualifiche delle Ducati


Danilo Petrucci scatterà dalla terza fila dello schieramento di partenza nel Gran Premio d’Aragona di MotoGP, in programma domani sul circuito MotorLand Aragón di Alcañiz, in Spagna. Diciottesimo al termine di un turno di FP3 reso insidioso dalle basse temperature dell’asfalto, il pilota umbro del Ducati Team ha saputo migliorarsi progressivamente nel corso della giornata. Durante la Q1 del pomeriggio, Petrucci ha segnato il suo miglior crono del fine settimana in 1:47.605, risultando il più veloce del turno e ottenendo l’accesso alla Q2, dove ha chiuso con l’ottavo tempo in 1:47.924.

Andrea Dovizioso partirà invece dalla tredicesima posizione in griglia, in quinta fila, nella gara in programma domani sul tracciato spagnolo. Tredicesimo al termine della FP3, durante la quale è stato anche vittima di una caduta alla curva 6, fortunatamente senza conseguenze fisiche, il pilota forlivese ha dovuto quindi prendere parte anche al turno di Q1, ma non è riuscito ad andare oltre il terzo tempo in 1:47.752, sfiorando l’accesso alla Q2 di 15 millesimi, e partirà domani dalla quinta fila.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 1:47.924 (8°)

“E’ stata una qualifica abbastanza positiva anche se purtroppo non sono riusciti a ripetere in Q2 il tempo che avevo ottenuto in Q1. Purtroppo soffriamo ancora nella gestione del posteriore e non abbiamo ancora individuato il setup ideale, perciò domattina dovremo lavorare per cercare di trovare una soluzione efficace. Non sarà una gara facile per me, ma almeno la mia posizione di partenza non è così male”.


 

Andrea Dovizioso (#04 Ducati Team) -1:47.752 (13°)

“Sono davvero contrariato per come è finita la qualifica di oggi. Dopo un inizio difficile, al quale si è sommata la caduta di questa mattina, finalmente eravamo riusciti a trovare la strada giusta per poter fare un buon fine settimana. Mi sentivo bene in Q1, ero riuscito a fare un buon tempo e pensavo di poter fare altrettanto bene in Q2. Alla fine ho un buon passo, ma partire in quinta fila domani sarà un grande limite, considerando il calo che avranno sicuramente le gomme in gara”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *