Portimao, 92° successo per Rea

 Portimao, 92° successo per Rea


Nel Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike al termine della Tissot Superpole Race a vincere è ancora Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che anche in Gara 2 partirà davanti a tutti nel Round Motul del Portogallo all’Autodromo Internacional do Algarve. Per il nordirlandese è il 19° podio a Portimao.

Rea parte dalla pole position ma deve difendersi dalla pressione di Toprak Razgatlioglu (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team); il turco supera Rea alla curva 1 ma finisce largo permettendo così al campione del mondo di riportarsi davanti. Rea guadagna nei confronti di Razgatlioglu e incrementa il suo vantaggio giro dopo giro. Il pilota Yamaha termina secondo mentre Loris Baz (Ten Kate Racing Yamaha) torna sul podio del WorldSBK per la prima volta dal 2014.

Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK) in Gara 2 aprirà la seconda fila dopo il quarto posto nella Superpole Race in cui si mette alle spalle Scott Redding (ARUBA.IT Racing – Ducati) e Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team).

Michael van der Mark (PATA YAMAHA WorldSBK Official Team) chiude settimo con oltre quattro secondi di vantaggio su Michael Ruben Rinaldi (Team GOELEVEN) e Leon Haslam (Team HRC) a chiudere la zona punti di questa gara corsa sulla distanza di dieci giri.

Chaz Davies (ARUBA.IT Racing – Ducati) ed Eugene Laverty (BMW Motorrad WorldSBK Team) si sono toccati al secondo giro alla curva 5. Entrambi hanno perso posizioni ma hanno continuato la loro gara; Davies però si è ritirato pochi giri dopo. Maximilian Scheib (ORELAC Racing VerdNatura) e Marco Melandri (Barni Racing Team) sono finiti fuori pista alla curva 3 ma sono arrivati al traguardo.

Fonte: worldsbk.com

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Alfredo Di Costanzo

Alfredo Di Costanzo

http://www.iltabloid.it

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *