Test di Jerez, positivi i riscontri per il Kawasaki Puccetti Racing

 Test di Jerez, positivi i riscontri per il Kawasaki Puccetti Racing

65 Phillip Ottl,GER,Kawasaki ZX-6R,Kawasaki Puccetti Racing



Il Kawasaki Puccetti Racing ha brillantemente concluso due giornate di test sul circuito di Jerez de la Frontera in Spagna. Giovedì 28 e venerdì 29 novembre, la squadra di Manuel Puccetti ha portato in pista la Ninja Superbike di Xavi Fores e la ZX-6R di Phillip Ottl, che in precedenza aveva già svolto due giorni di test all’autodromo di Valencia il 25 ed il 26 scorsi.

Entrambi i piloti hanno potuto prendere confidenza

A Jerez il sole e la pista asciutta hanno facilitato il lavoro dei piloti e dello staff tecnico del team, che hanno portato a termine tutto il programma di lavoro precedentemente concordato.

Entrambi i piloti hanno potuto prendere confidenza con le rispettive moto e con il proprio staff tecnico. Senza curarsi troppo dei riscontri cronometrici, sia Fores, al debutto assoluto con la Kawasaki ZX-10R, che Ottl hanno fatto notevoli e costanti progressi, dichiarandosi soddisfatti del lavoro svolto sulla pista andalusa.

Il miglior giro di Xavi Fores è stato in 1’40”356, mentre il best lap di Ottl è stato di 1’42”729. Questi di Jerez sono stati gli ultimi test del 2019. Il Kawasaki Puccetti Racing tornerà in pista nel mese di gennaio per altre sessioni di prove, in preparazione al primo round dei campionati mondiali Superbike e Supersport che si disputerà dal 28 febbraio al 1 marzo sulla pista di Phillip
Island in Australia.

Xavi Fores

“Sono soddisfatto di quanto abbiamo fatto qui a Jerez. Ovviamente devo ancora lavorare molto assieme alla mia squadra per capire un poco di più la mia moto, e soprattutto per comprendere come poterne sfruttare tutte le potenzialità. E’ una moto completamente diversa da quelle che ho guidato negli ultimi anni, ma ogni volta che la utilizzo mi ci trovo meglio. Non
ho avuto particolari problemi per quanto riguarda la parte elettronica che anzi già nel secondo giorno mi ha aiutato ad andare più forte. Ho cercato di sfruttare queste due giornate di test per adattarmi il più possibile alla moto, senza curarmi troppo dei tempi sul giro. Il feeling con la squadra è stato subito ottimo ed il bilancio di queste prove è senza dubbio molto positivo.
Continueremo a lavorare così anche nei test che faremo a gennaio”.

Phillip Ottl

“La moto che ho utilizzato a Jerez è diversa rispetto a quella di Valencia, ed è senza dubbio più potente e più divertente da guidare. Nella prima giornata qui a Jerez abbiamo provato diversi tipi di assetto. Anche se è stata solo la seconda volta che le ho utilizzate, non ho avuto particolari problemi con le gomme Pirelli ed abbiamo provato sia quelle intagliate che le nuove slick, che hanno un ottimo grip. Mi trovo molto bene con il mio team, che conosce ogni segreto di questa moto, e che mi sta aiutando molto ad imparare a sfruttarne tutto il potenziale.

Sono stati due giorni molto positivi e penso che dovremo continuare a lavorare così anche nei test di gennaio, per poter affrontare nel migliore dei modi l’inizio del campionato”.

Manuel Puccetti – Team Principal

“Due giorni estremamente positivi. Abbiamo fatto lo shakedown con Fores in Superbike, mentre per quanto riguarda Ottl dopo una prima presa di contatto a Valencia, con una moto da allenamento, qui ha provato la moto da gara ed ha lavorato molto con la sua squadra, facendo segnare dei tempi che sono andati oltre le nostre aspettative, anche se non abbiamo mai puntato al tempo sul giro, con nessuno dei nostri piloti.

Grazie alla collaborazione con Orelac gestiremo la stagione del debutto in Supersport di Can Oncu, per aiutarlo a crescere e a mostrare tutto il suo talento. Ora ci attende la pausa invernale, ma subito dopo torneremo in pista a Portimao il 26 e 27 gennaio, con le moto 2020”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Загрузка...


Avatar

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *