Il Napoli senza Ancelotti in panchina perde a Roma. Rocchi sospende la gara per cori razzisti

 Il Napoli senza Ancelotti in panchina perde a Roma. Rocchi sospende la gara per cori razzisti


Niente da fare per Carlo Ancelotti che respinto il ricorso è costretto a vedere la partita in tv. Sulla panchina del Napoli al suo posto, il figlio Davide.

Respinto il ricorso di Carlo Ancelotti

Roma-Napoli è sempre una sfida molto affascinante, combattuta e ricca di emozioni.

Anche quella di oggi pomeriggio è stata una gara, infatti, ricca di colpi di scena.

Due rigori per i giallorossi, di cui uno messo a segno. Meret annulla il primo e intuisce anche il secondo ma non riesce a compiere il doppio miracolo.

Gli azzurri giocano una discreta gara, collezionando anche una traversa e un palo, ma non riescono a concretizzare sotto rete, pagando probabilmente l’approccio sbagliato alla partita sia nel primo che nel secondo tempo.

Partita tutto sommato molto equilibrata, ma la Roma forse ci crede un po’ di più e riesce a portare a casa una vittoria importante in chiave classifica.

7 posto in classifica

Non si mette bene invece per il Napoli, che è fuori dalla zona Champions per il momento, e deve capire cosa non ha funzionato finora in questa prima parte di campionato. Un Napoli che a parer nostro è più forte dell’anno scorso, avendo aggiunto in organico pedine importanti.

Peggior inizio di campionato degli ultimi anni

Due le note positive per gli azzurri: Milik segna ancora, Zielinski è stato autore di un’ottima prestazione.

Da segnalare, (solo per dovere di cronaca e non per dare spazio ad un piccolo gruppo di stupidi, che rischiano spesso di rovinare un gioco bellissimo come il calcio) il gesto dell’arbitro Rocchi che, con personalità, decide di sospendere la gara per i cori razzisti intonati da parte della tifoseria giallorossa contro Napoli e i napoletani. Un segnale importante contro razzismo e imbecillità.

Roma Napoli; Zaniolo 19′ – Veretout 55′ (R) – Milik 72′

 

Foto Twitter SSCNapoli

Загрузка...


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *