Praticamente niente ferie, per Movisport, impegnata in questo mese di agosto in ambito internazionale con due impegni di spessore, certamente vincolanti per le classifiche che i propri portacolori stanno inseguendo.

Rally Barum

Al Rally Barum, in Repubblica Ceca, questo fine settimana, si consumerà la sesta tappa, del Campionato Europeo Rally, dove Zelindo Melegari e Corrado Bonato partiranno con l’intento di difendere il primo posto provvisorio del FIA European Rally Championship ERC-2. Una leadership conquistata a luglio con il rally di RomaCapitale e da mantenere cercando di subito di trovare il miglior feeling con l’Abarth 124 rally del Team Bernini. Il pilota reggiano e d il navigatore ligure andranno ad affrontare una sfida di alto contenuto, nella quale non mancheranno certamente le incursioni degli avversari diretti in campionato, che uniti ad un percorso molto veloce e difficile da interpretare, saranno le variabili per rimanere appunto al timone della classifica.

Di nuovo, poi, in gara al Rally Barum, Nikolay Gryazin, insieme a Yaroslav Fedorov, sulla Skoda Fabia R5 della SRT. Sarà la seconda gara-premio per aver vinto il FIA ERC-1 Junior Championship nel 2018 (categoria dedicata a tutti i nati dopo l’1 gennaio 1991 che corrono con le vetture di classe R5). Sicuramente sotto i riflettori, il giovane russo cercherà anzitutto di onorare la gara-premio volendo migliorare il suo best result ottenuto nel 2018,un quinto posto assoluto.

Rally di Germania

Dalla Repubblica ceca, poi, al successivo Rally di Germania, per Gryazin, il passo sarà dunque breve. La sfida (su
asfalto), dal 22 al 25 agosto, lo attende nella serie WRC-2, dove attualmente è terzo nella classifica provvisoria,
dopo l’esaltante prova offerta in Finlandia ad inizio mese. Sarà un crocevia importante, per Gryazin, l’asfalto
della Germania del nord, una gara molto particolare quanto anche veloce e su questo conterà molto il training
che svolgerà appunto al Barum Rally.

Movisport, poi, annuncia con soddisfazione che si ributta nell’avventura iridata anche Fabio Andolfi, insieme a Simone
Scattolin, sulla Skoda Fabia R5 del programma di Aci Team Italia. Per il driver savonese sarà la terza partecipazione al
mondiale in Germania, il miglior risultato ottenuto è stato lo scorso anno, con un terzo posto di categoria WRC2,
mentre quest’anno la miglior performance l’ha offerta proprio su asfalto, quello della Corsica, con una vittoria. Proprio
sulla scorta di questo risultato Andolfi andrà a lla ricerca della nuova prestazione da incorniciare.