Il Football Club Frascati si struttura sempre di più. Nelle ultime settimane i quadri dirigenziali sono stati arricchiti dall’ingresso di un nuovo vice presidente. Si tratta di Fabio Bottos, ex calciatore nelle giovanili di Roma e Lodigiani e successivamente nel Setteville che fu di Vulpiani prima che un grave infortunio ne fermò la corsa da atleta.

“Da quel momento, anche a causa di motivi lavorativi, mi sono allontanato dal mondo del calcio anche se la passione verso questo sport è rimasta inalterata – spiega Bottos – Poi Claudio Laureti, co-presidente del Football Club Frascati assieme a Stefano Lopapa, mi ha proposto di entrare a far parte di questa società e ho accettato molto volentieri. Conosco Claudio da tempo per motivi di lavoro e ho potuto apprezzare anche le qualità di Stefano e di tutto lo staff tecnico e dirigenziale che rappresenta la “spina dorsale” del Football Club Frascati: un ambiente dove si può lavorare davvero bene, perciò ho deciso di investire tempo e risorse per sostenere questo progetto”.

Per Bottos il sodalizio tuscolano ha potenzialità molto importanti. “Credo che questa società possa rappresentare un punto di riferimento per il territorio dei Castelli Romani e non solo. Nella prossima stagione il Football Club Frascati potrà contare sin dall’inizio su un “Otto Settembre” rimesso a nuovo a livello di terreno di gioco e anche sul centro sportivo “Colli Tuscolani” che si trova ai confini con Morena: siamo convinti che questo porta portare a un ulteriore corposo aumento dei tesserati e quindi ad un lavoro di maggiore qualità sul settore giovanile”.

A proposito di ragazzi, Bottos si è preso anche un ruolo “di campo” visto che da qui a fine stagione affiancherà mister Alessandro Rodo alla guida dell’Under 14 provinciale. “Mi piace stare a contatto coi ragazzi e mettere a loro disposizione le mie conoscenze calcistiche. Inoltre poter lavorare vicino a un tecnico di grande qualità come Alessandro è sicuramente un’opportunità importante”.