La Nazionale Para-Archery prosegue il suo lavoro di avvicinamento in vista dei Campionati Mondiali di Qualificazione per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Sarà una stagione fondamentale per l’Italia che conta di ottenere nella rassegna iridata di ‘S-Hertogenbosch, in Olanda, dal 3 al 9 giugno, i pass per gareggiare con le squadre al completo in Giappone.

FITARCO-GEO SPA: L’ACCORDO PER I RADUNI DEGLI AZZURRI

Proprio per preparare al meglio il percorso di avvicinamento degli azzurri all’appuntamento iridato, nel 2018 la Federazione Italiana Tiro con l’Arco ha stretto un accordo con GEO Spa per permettere alla Nazionale Para-Archery di allenarsi nel corso dell’inverno presso il Padiglione 5 della Fiera di Padova. L’intesa con la Fiera prevede infatti che l’Italia possa sostenere 5 raduni tecnici per consentire gli allenamenti sulle lunghe distanze (70 metri per la divisione Olimpica, 50 metri per le divisioni Compound e W1) anche nei mesi più freddi quando è impossibile allenarsi all’aperto, per arrivare il più possibile preparati a una stagione estiva determinante per il futuro delle frecce azzurre.

Quello previsto dal 28 febbraio al 3 marzo alla Fiera di Padova è il quarto raduno che affronta il team capeggiato dal Responsabile Tecnico della Nazionale Paralimpica Guglielmo Fuchsova.
Il programma degli incontri tecnici è il seguente: dal 29 novembre al 2 dicembre 2018, dal 20 al 23 dicembre 2018, dal 17 al 20 gennaio 2019, dal 28 febbraio al 3 marzo 2019 e, l’ultimo previsto dall’accordo tra FITARCO e GEO Spa, si terrà sempre al Padiglione C dal 29 al 31 marzo 2019.

Quello svolto alla Fiera potrà rivelarsi un lavoro fondamentale per gli arcieri azzurri, sicuramente invidiato da gran parte delle avversarie dell’Italia che non hanno avuto questa opportunità.