Si è sbloccato dopo un lungo “inseguimento”. Francesco Di Piero, mezzala classe 2001 in forza alla Juniores regionale C del Torre Angela Acds calcio, ci era andato vicino più volte e sabato è riuscito a segnare il suo primo gol stagionale. Nel match contro la Lupa Roma vinto per 3-1 dai ragazzi di mister Daniele Polletta ha realizzato il gol del momentaneo 2-0, in mezzo alla doppietta di un Luca Trincia semplicemente devastante. «Abbiamo fatto una grande prestazione, probabilmente una delle migliori gare della nostra stagione. Abbiamo giocato come sappiamo, senza pensare a qualche episodio comportamentale non bellissimo capitato all’andata».

A tal proposito alcuni componenti della Lupa Roma hanno sottolineato la splendida ospitalità da parte dei ragazzi di Polletta e della società Torre Angela Acds. «Tornando alla partita, siamo stati bravi a trovare il terzo gol immediatamente dopo la rete ospite – rimarca Di Piero – E’ stata davvero una prestazione molto positiva». Un successo che può dare nuova linfa ai ragazzi capitolini. «Sono convinto che questo sia un gruppo forte e finora non ha dimostrato in pieno le sue qualità – dice il centrocampista – All’inizio della stagione pensavamo di poter vincere il campionato e dopo aver visto tutti gli avversari non ci sentiamo inferiori a nessuno. Adesso è dura rimontare, ma il nostro obiettivo dev’essere quello di vincere il maggior numero di partite possibili e poi tireremo le somme».

L’ex giocatore dell’Alessandrino, arrivato in estate al Torre Angela Acds, racconta la sua stagione. «Dovevo far parte del gruppo della Juniores provinciale di Formisano, ma mister Polletta mi conosce da diversi anni e ha insistito per avermi nella Juniores regionale C. Con lui c’è un rapporto speciale, gli voglio molto bene ed è un tecnico molto preparato: non è stato un peso fare un “passo indietro”, sono contento di stare in questo gruppo che è molto forte» conclude Di Piero.