Internazionali d’Italia Supermoto, i piloti Metzeler Racetec dominano le due ultime prove

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Internazionali d'Italia Supermoto, i piloti Metzeler Racetec dominano le due ultime prove
Doppia tappa per gli Internazionali d’Italia Supermoto sulla prestigiosa pista di Castelletto di Branduzzo.
La sua famosa sky section è stata utilizzata nella sola giornata di sabato per la sesta gara, mentre per la domenica è stato inserito il nuovo tratto sterrato che ha aggiunto una variabile aumentando il livello tecnico.

Internazionali d’Italia Supermoto la S1 dominata da Marc Reiner Schmidt

La classe regina, la S1, è stata dominata da Marc Reiner Schmidt, grazie al prezioso aiuto delle sue METZELER RACETEC™ SM con mescola K2 all’anteriore e K1 al posteriore.
Il pilota del team L30 Racing capitanato da Ivan Lazzarini ha ottenuto la pole position in entrambe le giornate, dimostrando ancora una volta tutta la sua velocità e tecnica.
Nelle due gare disputate sabato il tedesco non ha avuto rivali: Schmidt è sempre partito in testa, conquistando la holeshot alla prima curva per poi imporre un ritmo impressionante e vincere con abbondante margine entrambe le manches.
Storia diversa per le gare domenicali. Non essendo riuscito ad ottenere buone partenze, Schmidt ha dovuto spremere le sue METZELER RACETEC™ SM perrecuperare posizioni fino a portarsi in testa, e una volta guadagnata la leadership l’ha mantenuta fino alla bandiera a scacchi.
Marc Schmidt si è così laureato campione degli Internazionali d’Italia Supermoto 2018.

Giulio Lorenzini Campione nella classe S2 con una gara di anticipo

Giulio Lorenzini del team Lux Racing, grazie a un secondo e un primo posto nella prima giornata di gare, si è laureto Campione nella classe S2 con una gara di anticipo. Nella sesta e ultima tappa Giulio, dopo aver vinto con agilità la prima manche, ha commesso un piccolo errore in Gara2 che gli è costato la testa della gara; ma grazie al secondo posto ha comunque vinto la classifica di giornata.

Nella S4 si laurea campione Kevin Vandi

Nella categoria S4, la “solo asfalto”, Kevin Vandi ha invece dovuto attendere fino alla fine della prima manche di domenica per laurearsi Campione. Nella giornata di sabato Kevin non è riuscito ad opporsi a Matteo Traversa, che lo ha preceduto in entrambe le manches.
Kevin Vandi domenicaha comunque festeggiato la vittoria del Campionato, grazie anche alle sue METZELER RACETEC™ SM.

Ormai libero dalla pressione, il pilota di Ivan Lazzarini ha vinto Gara2 e la assoluta.
Unica nota stonata della gara, l’infortunio durante la prima manche di Kevin Negri, che ha purtroppo dovuto abbandonare ogni velleità di vittoria.

Si chiude così una stagione di grandissime soddisfazioni per i piloti gommati METZELER RACETEC™ SM. Appuntamento al 2019.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Never miss any important news. Subscribe to our newsletter.

Recent News

Editor's Pick