Si è tenuta lunedì pomeriggio presso lo stadio “Otto Settembre” di Frascati la prima edizione della “Frascati
Cup – Soccer School”, ennesima manifestazione ideata dal Football Club Frascati del presidente Stefano
Lopapa e del direttore generale Claudio Laureti. Una prima edizione che segue il recente torneo di Pasqua
intitolato alla memoria di Andrea Grossi e che è stata “impreziosita” dalla presenza della squadra danese
del Thunder.

Tre ore e mezzo di divertimento puro e di partitine tra bambini vogliosi di mettere in campo tutta la loro
passione per il calcio: la manifestazione, infatti, è stata dedicata alla categoria dei Pulcini 2009 e dei Piccoli
Amici 2010-2011 ed è stata indubbiamente un successo a livello organizzativo e anche di partecipazione.
Oltre ai padroni di casa del Football Club Frascati, hanno partecipato anche la Lepanto Marino e l’Asd
Frascati, ma il tocco di “internazionalità” lo hanno dato i piccoli atleti provenienti dalla Danimarca. Alla
fine della kermesse sono state consegnate delle coppe a tutti i gruppi partecipanti e anche una targa di
ringraziamento alla formazione danese.

Le parole di Claudio Laureti

«Il rapporto con loro dura da ormai tre anni, quando eravamo al Centro Calcio Rossonero – racconta il dg Claudio Laureti – Lo abbiamo reso sempre più forte e indubbiamente continueremo a coltivarlo. La comitiva danese ci ha proposto di ricambiare la cortesia e andare noi in Danimarca nel mese di giugno, ma dobbiamo vedere se sarà una cosa attuabile a livello organizzativo visti i tempi piuttosto stretti. In questi giorni di permanenza a Frascati, abbiamo fatto conoscere loro il nostro territorio, portandoli anche in una cantina della zona e facendo ovviamente anche un giro al Colosseo.

Ringrazio loro per la squisita partecipazione e l’ex responsabile tecnico del Centro Calcio Rossonero Alessandro Pasquali, una grande persona che mi ha messo in contatto con i danesi. Ma pure gli amici della Lepanto Marino e la rappresentanza dell’Asd Frascati che come sempre ha partecipato col giusto spirito e con uno staff tecnico preparato. Infine ringrazio il Comune di Frascati perché, concedendoci lo spazio per l’Otto Settembre, ha reso possibile la disputa di questa bella giornata di calcio giovanile».