Il 23 febbraio 1968 scese in campo per la prima volta a Viareggio la Nazionale italiana femminile
di futsal in un clima di grande scetticismo. Un processo lungo e complesso che ha avuto degli
enormi sviluppi e miglioramenti passati anche attraverso Trastevere. Nel Rione, infatti, la
squadra femminile è arrivata a disputare addirittura la Serie A nazionale: questo accade nel
girone unico che ebbe inizio il 18 aprile 1971. Parteciparono, oltre al Trastevere, anche società
di grande prestigio quali Roma, Lubiam Lazio, Juventus, Bologna, Genova, Fiorentina, Cagliari,
Napoli, Piacenza, Messina, Bergamo, San Basilio e Audax.

L’avventura del Trastevere

Fu un grande progetto che il Trastevere Calcio ha voluto riproporre dall’inizio questa stagione ripartendo dal campionato di Serie D di calcio a 5 femminile. Un’avventura fortemente voluta dal Direttore Generale della società Flavio Betturri che ha dato vita nell’estate 2017 a questo nuovo percorso che vede attualmente le ragazze di mister Fabrizio Marchetti in settima posizione con 13 punti complessivi (frutto di 4 vittorie, 1 pareggio ed 8 sconfitte). L’obiettivo attuale è quello di affacciarsi alla Serie D per poi puntare al salto di categoria nei prossimi anni affinché anche il calcio femminile possa diventare grande protagonista al Trastevere Stadium.